Guida Agriturismo Bio

Federicho LaccheTecniche Nuove

Una guida di formato ora tascabile, una piccola “guida Michelin”
verde, nel colore e nello spirito. Perché se è vero che
il fenomeno “agriturismo” è esploso in questi anni, di pari
passo l’esigenza di una garanzia sui posti dove recarsi si è
fatta più forte.
Così, Tecniche Nuove seleziona e raccoglie da anni gli
indirizzi di cascine, luoghi in campagna e strutture agrituristiche
che sono anche certificate “bio” dall’Aiab. Se il cibo è bio,
l’aria pura, la campagna sana… la vacanza può essere davvero
idilliaca.
Tutte le schede, che coprono tutte le regioni italiane, sono
corredate da un bel disegno (di Mauro Cicarè), da una
descrizione delle bellezze e delle peculiarità del luogo,
boschi, oliveti, fattorie, e da tutti i riferimenti utili per
prenotare, arrivare, informarsi.

L’autore
Federico Lacche è giornalista specializzato in guide
turistiche. Aiab è stato il primo e più grande ente
certificatore del bio in Italia, ora è divenuta associazione
culturale per la promozione del biologico.

…due righe
Il simbolo riportato in copertina
identifica gli agriturismi appartenenti a un circuito di aziende
che certificano anche la propria qualità ambientale e che
vengono premiate cone le “margherite”, secondo un disciplinare
messo a punto dall’ente di certificazione bio Icea.
Andare in libreria per…
… per poi correre in Toscana, in quel bellissimo ex-convento
circondato di uliveti…

Stefano
Carnazzi

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
#bastabufale, Laura Boldrini lancia un appello contro le fake news

Laura Boldrini, presidente della Camera dei deputati, lancia un appello contro le fake news, le cosiddette “bufale” sempre più presenti, e fuorvianti, sul web. “Essere informati correttamente è un diritto. Essere disinformati è un pericolo”, dice Boldrini che ha deciso di lanciare questa iniziativa (l’appello può essere firmato da chiunque dal sito www.bastabufale.it e condiviso sui social

Luaty Beirao, 5 anni di carcere per il rapper angolano dissidente

Cinque anni e mezzo di carcere: tanto è costato a Luaty Beirao, musicista e rapper angolano il suo impegno politico e la dissidenza al presidente Jose Eduardo dos Santos. La sentenza è stata emessa da un tribunale di Luanda che ha giudicato Beirao e altri 16 imputati colpevoli di voler rovesciare il governo e le

Il bancomat a Nairobi che non distribuisce denaro ma acqua potabile

Ricorda molto un bancomat questa “casa dell’acqua” operativa a Nairobi. Un distributore di quelli che si trovano anche nelle nostre cittadine. In questo caso però, il distributore d’acqua si trova in uno dei luoghi dove le condizioni di vita sono più difficili, ovvero nell’agglomerato di Nairobi chiamato Mathare. Popolazione stimata 500 mila persone.    

Dieta mediterranea, patrimonio di tutti

La decisione è stata raggiunta all’unanimità martedì 16 novembre dal comitato intergovernativo dell’Unesco riunitosi a Nairobi, Kenya. Il riconoscimento è stato dedicato al sindaco di Pollica Angelo Vassallo, recentemente scomparso per mano della camorra, per aver collaborato con il ministero delle Politiche agricole alla candidatura della dieta mediterranea in sede Unesco.   Nella decisione si legge che “la dieta mediterranea è un insieme