Illycaffè unica italiana tra le imprese più etiche al mondo

Il prestigioso premio viene assegnato ogni anno alle aziende che più si distinguono per il loro modello di business.

È l’unica azienda italiana ad essere stata inserita nella “World’s most ethical company”, la lista stilata ogni anno dall’Istituto Ethisphere, che misura la capacità e i risultati ottenuti dalle aziende nell’ambito della responsabilità sociale d’impresa e della sostenibilità.

 

Illycaffè per il terzo anno consecutivo rientra nell’indice, in particolare nella sezione food and beverage insieme a PepsiCo, Kellog Company e altre due compagnie americane.

 

kaffee-DW-Wirtschaft-Berlin

Immagine via rongorongo

L’indice valuta e analizza le azioni intraprese dalle aziende nel miglioramento delle perfomance aziendali e nella trasparenza con la quale queste vengono comunicate. “Ottenere questo riconoscimento comporta l’azione collettiva trasversale della forza lavoro a livello globale. Ci congratuliamo con tutti per questo straordinario successo”, ha detto Timothy Erblich, amministratore delegato di Ethisphere.

 

Nel particolare l’azienda, che da più di 80 anni lavora nel mondo del caffè, ha applicato delle buone pratiche sia con i fornitori che con i partner di tutta la filiera. Dal mantenere un rapporto diretto e duraturo, fornendo formazione e le conoscenze necessarie per la coltivazione della migliore qualità di caffè. Al fornire un premio in denaro per chi coltiva i chicchi migliori. O ancora garantendo ai coltivatori e alle loro comunità i benefici sociali ed economici derivanti dalla loro produzione di caffè. Solo così si può sviluppare una filiera veramente sostenibile.

 

“Questo premio rappresenta il riconoscimento formale dell’impegno quotidiano della illycaffè nel perseguire i più alti standard etici, obiettivo che è stato il fondamento dell’azienda sin dalla sua creazione più di 80 anni fa da parte di mio nonno”, ha dichiarato Andrea Illy, presidente e amministratore delegato illycaffè spa. “Ottenere questo premio per il terzo anno consecutivo non sarebbe stato possibile senza i nostri produttori, i nostri colleghi e i clienti che giorno dopo giorno lavorano con noi per la crescita sostenibile dell’azienda”.

Articoli correlati
Quanta natura in quella tazzina di caffè

Dal bar, all’armadio, al serbatoio. Ecco quanto pesa il mercato italiano sulle risorse naturali e cosa lo rende insostenibile. E le proposte del WWF per ridurlo, con l’obiettivo di un Made in Italy realmente sostenibile.