Whirlpool Corporation

Momenti da non sprecare, ecco le scuole vincitrici del concorso lanciato da Whirlpool

Concluso il progetto dedicato agli studenti delle scuole primarie di Lombardia e Marche. Ai primi classificati un premio di 1.500 euro da utilizzare per l’acquisto di attrezzature scolastiche.

Hanno partecipato oltre 550 scuole primarie di Lombardia e Marche al concorso Momenti da non sprecare, indetto da Whirlpool con lo scopo di sensibilizzare studenti e famiglie sul tema dello spreco alimentare. Un totale di circa 180mila persone coinvolte tra alunni, docenti e famiglie, che hanno lavorato per qualche mese affiancando al programma scolastico attività quali il teatro, l’artigianato e la tecnica.

momenti da non sprecare
La giuria mentre valuta i lavori realizzati dagli studenti.

I vincitori del concorso Momenti da non sprecare

A vincere l’edizione 2016/2017 sono state la 2B della Scuola primaria Pisani Dossi di Albairate (Mi) e la 5A della Scuola Primaria di Villa Strada di Cingoli (Mc), che si sono così aggiudicate il premio di 1.500 euro messo in palio da Whirlpool. Due idee originali, estremamente curate e creative, realizzate da studenti dai sette ai dieci anni: gli adulti di domani.

La 2B della Scuola primaria Pisani Dossi ha vinto con la messa in scena de “Il frigorifero intelligente”, dove il protagonista è un frigorifero innovativo e tecnologicamente avanzato che avverte quando gli alimenti sono in scadenza, grazie a un lettore ottico che legge e registra le scadenze e ad un computer parlante. La classe vincitrice delle Marche, la 5A della Scuola primaria di Villa Strada di Cingoli, si è invece distinta per la creazione del “Ricettario Zero Sprechi” e di un cartone animato realizzato in stop-motion. Qui gli alunni hanno ideato i personaggi protagonisti del cortometraggio, la locandina di presentazione e l’audio della canzone dedicata.

“Il programma di sensibilizzazione Momenti da non sprecare rientra nella nostra strategia di responsabilità sociale, che ci vede impegnati su diversi fronti all’interno delle comunità in cui operiamo”, ha dichiarato Alessandro Magnoni, direttore comunicazione e relazioni governative di Whirlpool EMEA. “Siamo piacevolmente impressionati dalla qualità e dal numero degli elaborati raccolti, segno che le classi hanno recepito con grande entusiasmo l’importanza del tema della lotta allo spreco alimentare. Come azienda, ci impegniamo per un consumo consapevole del cibo sia attraverso i nostri prodotti e le nostre tecnologie sia attraverso i progetti di sostenibilità e responsabilità sociale”. Infatti sono stati più di 760 gli elaborati provenienti da oltre 340 classi inviati al centro di coordinamento e che hanno partecipato al concorso educativo “Talent Kitchen. Storie di cucine che non sprecano”.

Le altre classi vincitrici

Oltre ai primi classificati, la giuria, formata da Nicoletta Martinelli, responsabile di Popotus, l’inserto del quotidiano Avvenire rivolto ai bambini delle scuole elementari e medie inferiori, Vania Zadro, docente dell’Istituto Comprensivo Statale Einaudi-Pascoli di Milano, Sofia Maroudia, chief operating officer di ActionAid Italia, Teresa Vitale, project leader del Whirlpool Global Food Institute e Alessandro Magnoni, direttore comunicazione e relazioni governative di Whirlpool Emea, ha scelto altre quattro classi a cui assegnare un premio di 750 euro.

A vincere sono stati gli elaborati della classe 3^ della Scuola primaria Sant’Agostino di Casciago (Va), della 4A e della 4B della Scuola primaria Rosmini di Bergamo (Bg), della 4TP della Scuola primaria Salvo D’Acquisto di Camerino (Mc), della 5TP e della 2A della Scuola primaria di via della Repubblica di Offida (Ap).

I progetti affrontano temi quali l’acquisto consapevole degli alimenti, la loro corretta conservazione e il consumo responsabile e solidale che hanno permesso ai piccoli studenti di affrontare questioni di stretta attualità, di comprenderne le implicazioni e, naturalmente come sanno fare le giovani menti, trovare soluzioni originali e forse realizzabili in un prossimo futuro.

Articoli correlati