Le foto dei vincitori del National Geographic travel photographer of the year 2016

La giuria del National Geographic travel photographer of the year ha annunciato i vincitori del 2016. Le foto di natura e città lasciano a bocca aperta.

Il primo premio del concorso dedicato a viaggi e natura, National Geographic travel photographer of the year 2016, è stato assegnato a Anthony Lau, un fotografo di Hong Kong, in Cina, per lo scatto Winter horseman in cui si vede un addestratore di cavalli al lavoro nella regione della Mongolia interna.

La foto, scelta tra migliaia da una giuria, è stata scattata all’alba, in un clima surreale dominato dalla nebbia d’inverno. Lau ha ricevuto come premio un viaggio in Canada, tra gli orsi polari, nel Churchill wild-seal river lodge. Lau ha vinto anche nella categoria Persone insieme a Yasmin Mund, con una foto scattata in India che mostra famiglie che dormono sui tetti di alcune case, e Mattia Passarini, con la foto Remote life at -21 degrees che ha immortalato una donna, immersa in una forte nevicata, che porta a casa un tronco utile ad accendere un fuoco.

Wherever you go, I will follow you! di Hiroki Inoue. Primo classificato, categoria Natura, National Geographic travel photographer of the year contest 2016
Wherever you go, I will follow you! di Hiroki Inoue. Primo classificato, categoria Natura, National Geographic travel photographer of the year contest 2016

Hiroki Inoue, giapponese, si è aggiudicato il primo premio della categoria Natura per la foto che mostra l’inseguimento tra due volpi durante la stagione degli amori non lontano dalla città di Hokkaido. Il primo premio della categoria Città, infine, è stato assegnato a Takashi Nakagawa, anche lui giapponese, per una foto scattata in una scuola islamica di Marrakesh, in Marocco.

Il concorso viene organizzato ogni anno dalla rivista Traveler della casa editrice National Geographic.

Articoli correlati