Ninfee: in quali parchi ammirarle

Sono magnifici fiori acquatici e questo è un ottimo periodo per godersele e fotografarle in alcuni parchi italiani. Ve ne consigliamo due a Valeggio sul Mincio e Palermo.

Difficile non rimanerne affascinati, le ninfee, ci attraggono per le loro sfumature diverse, per la loro eleganza e la particolarità di vivere in acqua.

In Italia sono abbastanza diffuse, possiamo trovare la Nymphaea alba L. – Ninfea comune: una pianta la cui altezza varia da 20 a 200 cm con un ciclo biologico perenne; il suo habitat tipico sono le acque stagnanti e sul territorio italiano la si può ammirare fino ai 1500 metri.

 

Ninfee nei parchi italiani

 

Molto meno presente è la Nymphaea candidaNinfea candida che differisce dalla Nymphaea alba soprattutto per i filamenti staminali più larghi e ha un’altezza che varia da 50 a 160 cm.

 

Gli esperti di floricultura o semplicemente gli amanti e appassionati di fiori possono vederle in molti parchi e giardini del nostro paese, noi vi consigliamo di visitarne due, uno al nord e l’altro a sud d’Italia.

 

Ninfee nei parchi italiani

 

A Valeggio sul Mincio, in Provincia di Verona, è d’obbligo una gita al Parco Sigurtà dove, durante i mesi estivi, nei 18 specchi d’acqua fioriscono le ninfee, tropicali e rustiche, i cui petali vanno dal rosa pallido, al rosa intenso, dal rosso al ciclamino, insieme al bianco e al giallo. I Giardini Acquatici ricordano per colori e suggestioni i paesaggi ritratti nelle tele dei maestri impressionisti e il Castello Scaligero riflesso in acqua rende più suggestiva la cornice resa già unica dal resto delle fioriture e specie botaniche presenti: dalie, fior di loto, iris, tulipani…

 

Ninfee nei parchi italiani

 

Dall’altro capo dell’Italia consigliamo di passare un pomeriggio all’Orto Botanico di Palermo, qui la quantità e varietà di ninfee presenti è minore ma non potrete fare a meno di fotografarle per catturarne la bellezza. L’Orto Botanico è considerato un museo all’aperto che vanta un’attività di oltre duecento anni che ha consentito anche lo studio e la diffusione, in Sicilia, in Europa e in tutto il bacino del Mediterraneo, di innumerevoli specie vegetali, molte originarie delle regioni tropicali e subtropicali.

 

Sono solo due dei luoghi dove potete ammirare queste meraviglie della natura, diteci voi ora dove fotografate le ninfee lungo il Bel Paese!

 

 

 

Articoli correlati