La Nuova Zelanda investe 390 milioni di dollari in mobilità ciclabile

Il Governo ha stanziato 390 milioni di dollari neozelandesi per migliorare la mobilità ciclabile nei prossimi tre anni. Il progetto più importante è SkyPath, una pista ciclopedonale nel porto di Auckland.

Il governo della Nuova Zelanda ha annunciato di voler investire trecentonovanta milioni di dollari neozelandesi per la mobilità ciclabile e quella dedicata ai pedoni.

auckland skypath bike pedestrian lane new zealand
Il percorso ciclopedonale SkyPath è tra quelli finanziati dal governo della Nuova Zelanda per la mobilità ciclabile, per un totale di 390 milioni di dollari neozelandesi. © Reset Urban Design

Una somma da dividere in tre anni che sarà utilizzata anche per completare i finanziamenti per la realizzazione del progetto SkyPath, che passerà per il ponte del porto di Auckland.

Leggi anche: Questa pista ciclabile rosa in Nuova Zelanda ha stupito il mondo

I fondi destinati a SkyPath permetteranno di connettere questo percorso con il SeaPath, una pista ciclopedonale che collega Northcote con Esmonde Road a Takapuna, entro il 2021 per un costo totale di novantanove milioni di dollari neozelandesi.

L’annuncio è stato accolto con favore da alcune associazioni per la mobilità ciclabile come Bike Auckland. “Come il Waterview Tunnel, questo progetto sarà utilizzato e celebrato da migliaia di abitanti di Auckland tutti i giorni, e cambierà le nostre vite. Non ci sarà solo lo SkyPath a permettere alle persone di pedalare dalla costa alla città, sarà anche possibile viaggiare da Ovest lungo la State Highway 16, da Est lungo la Tamaki Drive e da Sud utilizzando la nuova State Highway 20 e le piste ciclabili Waterview”, ha affermato Barb Cuthbert di Bike Auckland.

Leggi anche: L’azienda in Nuova Zelanda che ti paga se vai al lavoro in bici

Per Patrick Morgan di Cycling Action Network la notizia è importante sia per chi usa la bicicletta sia per chi non pedala: “Qui non si tratta solo di andare in bicicletta. Tutti vedremo dei miglioramenti grazie alla minor congestione del traffico, costi per il trasporto inferiori, aria più pulita e salute migliore”.

Cos’è SkyPath, tra i progetti per biciclette finanziati dal governo della Nuova Zelanda

SkyPath è un collegamento ciclabile e pedonale nei pressi dell’Auckland Harbour Bridge che permetterà, una volta realizzato, l’accesso alla sponda settentrionale della città da parte di ciclisti e pedoni.

L’Agenzia per i trasporti della Nuova Zelanda ha realizzato un piano economico dettagliato per un percorso di circa un chilometro di lunghezza e quattro metri di larghezza. SkyPath sarà aperto dalle sei di mattina alle dieci di sera e verrà realizzato permettendo una facile accessibilità anche per utenti su sedia a rotelle.

Il progetto porta benefici sia legati alla mobilità urbana sia al turismo, per questo SkyPath è rivolto a pendolari ma ache a turisti in vacanza e visitatori per uso ricreativo. SkyPath è il progetto più consistente di una serie di provvedimenti che verranno realizzati grazie alla somma stanziata dal Governo della Nuova Zelanda per i prossimi tre anni.

Articoli correlati