Al via la ristampa di “Liberazione animale”, il libro di Peter Singer

Liberazione Animale, il saggio di Peter Singer è stato ristampato da Il Saggiatore. L’ultima edizione italiana risaliva al 1991 da parte di Mondadori.

“Liberazione animale” è stato pubblicato per la prima volta nel 1975. Questa prefazione introduce l’edizione rivista pubblicata nel 1990, che descrive le principali campagne e i più importanti risultati conseguiti dal movimento di liberazione animale fino a quell’anno. Tale edizione, pubblicata in Italia nel 1991 da Mondadori, è da tempo esaurita, e gli amici del movimento animalista italiano, sempre molto attivi, ci hanno segnalato l’opportunità una nuova edizione nel 2003. Sono quindi molto contento che il Saggiatore abbia deciso di pubblicarla.

Oltre ad avere scritto "Liberazione Animale", Peter Singer è l'autore di altri libri
Oltre ad avere scritto “Liberazione Animale”, Peter Singer è l’autore di altri libri contro lo specismo e lo sfruttamento animale come “Diritti animali, obblighi umani” e “One World. L’etica della globalizzazione”. (foto di Fairfax Media/Fairfax Media via Getty Images)

Dal 1975 a oggi i princìpi ispiratori del movimento animalista sono stati assimilati sia dai ceti più colti sia dalla cultura popolare dei paesi sviluppati. Al di là delle numerose pubblicazioni accademiche di carattere filosofico, sociologico, storico, giuridico e di teoria politica, l’idea che la nostra relazione con gli animali comporti problemi etici rilevanti è diventato tema di romanzi celebri: L’insostenibile leggerezza dell’essere di Milan Kundera, La donna e la scimmia di Peter Hoeg, The Quick and the Dead di Joy Williams, Vergogna e, in termini anche più espliciti, il racconto lungo La vita degli animali di J.M. Coetzee ne sono un chiaro esempio.

Argomenti simili vengono affrontati per altro anche dal cinema in film come Babe-Maialino coraggioso e Galline in fuga, in numerosi sceneggiati televisivi realizzati in diversi paesi e nei dibattiti filosofici ospitati sulle pagine culturali di autorevoli quotidiani.

Articoli correlati
Tahiti narrata da Cèlestine

Scrivere, dunque, non è mai stata l’ambizione di Cèlestine, almeno fino a qualche anno fa, quando inaspettatamente la pubblicazione dei suoi romanzi ha rivelato al mondo una nuova narratrice, saggia e arguta.