Polenta al tartufo con ragù bianco di lenticchie ai porcini, la ricetta di Capodanno

E per finire in bellezza l’anno, ecco una cremosa polenta al tartufo con lenticchie ai porcini. Una ricetta per profumare di fortuna l’anno che verrà.

Un antipasto ricco o un secondo da abbinare ad altre piccole portate: la polenta al tartufo sa adattarsi al vostro menù con grande agilità. E un gusto strepitoso.

No ratings yet
Pin Recipe
Portata Aperitivo, Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 2
Tempo totale 1 h

Ingredienti  

Preparazione

Cottura lenticchie © Beatrice Spagoni
Le lenticchie in cottura © Beatrice Spagoni
Inizia la preparazione della polenta al tartufo con ragù bianco scaldando 1 litro circa d’acqua o brodo vegetale che servirà dopo. Metti in ammollo i porcini secchi. Intanto, pela lo spicchio d’aglio a fallo rosolare in una casseruola con 2 cucchiai di olio e la foglia di alloro. Unisci i porcini ammorbiditi scolati e tritati grossolanamente, poi lasciali insaporire qualche minuto. Lava le lenticchie, aggiungile nella casseruola, lasciale insaporire per 2 minuti, sfumale con il vino bianco, elimina lo spicchio d’aglio, poi coprile con l’acqua o il brodo caldo che hai preparato in precedenza. Continua la cottura per 40-60 minuti, bagnando con altro brodo, se necessario.
Funghi saltati in padella © Beatrice Spagoni
Gli champignon saltati in padella © Beatrice Spagoni
Nel frattempo, monda i funghi freschi eliminando la terra dalla base e strofinando delicatamente la superficie con un foglio di carta assorbente da cucina, poi tagliali a spicchi. In una padella rosola lo spicchio d’aglio pelato rimasto con un rametto di rosmarino, quindi aggiungi i funghi, salali, cospargi con una macinata di pepe e falli insaporire solo per qualche minuto. Toglili dalla fiamma e lasciali al caldo. Porta ad ebollizione l’acqua necessaria per la cottura della polenta e, verso il termine di cottura delle lenticchie correggile di sale e pepe.
Cottura polenta © Beatrice Spagoni
La cottura della polenta © Beatrice Spagoni
Versa la farina della polenta nell’acqua bollente leggermente salata, girandola subito con una frusta per evitare la formazione di grumi. Quando la polenta sarà quasi pronta cospargila con del tartufo grattugiato, amalgamando bene. Versa la polenta al tartufo ancora morbida in ciascun piatto e servila con 2 cucchiai di ragù bianco di lenticchie, i funghi saltati in padella, delle scaglie di Parmigiano e di tartufo.
Polenta al tartufo servita © Beatrice Spagoni
La polenta al tartufo con “ragù bianco” di lenticchie servita © Beatrice Spagoni

Passaggi 

  • Metti in ammollo i porcini secchi, poi scolali e rosolali con uno spicchio d’aglio
  • Rosola le lenticchie con l'aglio, l'alloro e i funghi, poi sfumale con il vino bianco e portale a cottura con acqua o brodo vegetale caldi
  • Monda gli champignon, tagliali a spicchi e insaporiscili con aglio e rosmarino
  • Cuoci la polenta in acqua bollente, poi cospargila con del tartufo grattugiato
  • Servi la polenta ancora morbida con il ragù bianco di lenticchie, gli champignon saltati in padella e abbondanti scaglie di parmigiano e tartufo

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati