Radiohead, la colonna sonora del nuovo millennio

E’ il 10 giugno del 2001 quando i Radiohead, dopo il successo clamoroso di Kid A, tornano in testa alle classifiche con Amnesiac, quinto album in studio

Dai Talking Heads i Radiohead prendono non soltanto il nome ma anche l’attitudine a sperimentare e a osare. Da band pop rock dai mille (e nobili) volti  del periodo The BendsOk Computer, a protagonisti assoluti di una svolta clamorosa, ossia quella partorita con il crepuscolare Kid A (Parlophone, 2000) e portata avanti con coraggio in Amnesiac (Parlohpone, 2001). Due album, nati dalle stesse session di registrazione, che smantellano le convenzioni pop senza per questo intaccare la grande capacità di Thom Yorke e compagni di scrivere grandi canzoni.

 

 

Il 10 giugno Amnesiac, quinto album in studio della band di Oxford è primo in classifica in patria e secondo negli Stati Uniti. Perso un po’ l’effetto sorpresa del precedente album “gemello”, Amnesiac si mantiene sulle medesime coordinate stilistiche (dalla musica elettronica al krautrock, dal jazz alla classica) “ammorbidendo” in parte la proposta musicale. I singoli estratti sono di grande impatto emotivo: dallo spiritual drammatico ed esoterico di Pyramid Song alle chitarre che tornano in primo piano in Knives Out; senza dimenticare la tenebrosa e pulsante I Might Be Wrong, che è anche il nome di un mini live uscito lo stesso anno.

 

Su questo lavoro, inserito alla posizione 320 dei 500 migliori dischi secondo Rolling StoneThom Yorke ha dichiarato: “Kid A era come uno shock elettrico. ‘Amnesiac’ è come essere nei boschi, in campagna. Penso che l’artwork sia il modo migliore per spiegarlo. L’artwork di ‘Kid A’ era tutto sviluppato sulla distanza. I fuochi erano tutti dall’altra parte della collina. Con ‘Amnesiac’, tu sei nella foresta mentre divampa il fuoco“.

 

Roberto Vivaldelli

Articoli correlati
Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.