SPECIALE Dalla parte dei maiali

I maiali sono animali intelligenti e giocherelloni. Se non vengono tenuti nei porcili di cemento.

Vivaci e giocherelloni, sono animali di intelligenza paragonabile a
quella dei cani. Chi tiene in casa un maialino nano come animaletto
domestico sa che imparano facilmente, giocano, e guardano la TV
insieme con i padroni.

Nelle condizioni in cui vengono tenuti nei porcili di cemento i
maiali soffrono e muoiono di stress e malattie. Tendono a mordersi
la coda, che quindi vien loro tagliata, “smozzata”, insieme coi
denti e con le orecchie. Spesso si azzoppano sui pavimenti, a rade
assicelle per far passare le loro feci. Gli odierni suini da carne,
gonfiati artificialmente, vengono schiacciati dal loro stesso peso,
le ossa, le articolazioni, le gambe gli fanno male. Le mamme
maiale, le scrofe, vivono in prigione, immobilizzate, ridotte a
partorire ma i loro cuccioli sono sottratti subito, per poi essere
inseminate di nuovo e così via, fino ad esaurimento. Grazie
a metodi di allattamento artificiale, il roseo maialino può
essere svezzato 6-12 ore dopo la nascita. Muoiono di stress,
rigidezza, pelle a chiazze, affanno, ansia.

Indietro

 

Articoli correlati