Svizzera, il video del crollo del ghiacciaio di Tourtemagne

Il ghiacciaio svizzero di Tourtemagne si è spezzato in due parti dopo una valanga provocata dalle temperature troppo elevate.

Giovedì 6 agosto il ghiacciaio di Tourtemagne, nel Canton Vallese, in Svizzera, si è spezzato in due parti. Dopo una drammatica valanga dovuta alle temperature troppo elevate, nonostante i 2.650 metri di altitudine, la lingua di ghiaccio si è separata in due tronconi, dopo che per trenta minuti si erano registrati dei piccoli smottamenti.

La valanga sul ghiacciaio di Tourtemagne si è prodotta a 2.650 metri di altitudine

Lungo cinque chilometri all’incirca, il ghiacciaio di Tourtemagne si estende sul versante nord-occidentale del Bishorn: vetta che rappresenta uno degli 82 “quattromila” delle Alpi, raggiungendo un’altitudine di 4.153 metri.

clima caldo gennaio
Le conseguenze dei cambiamenti climatici presso il ghiacciaio del Grossglockner, in Austria © Sean Gallup/Getty Images

Secondo quanto indicato all’emittente elvetica Rtl da Marianne Giroud Gaillard, meteorologa di MétéoSuisse, “è sempre difficile parlare con certezza quando di producono fenomeni di questo tipo, ma i dati indicano in ogni caso che il 2020, finora, nel suo complesso è l’anno più caldo mai registrato. Anche se la prima ondata di caldo estiva è arrivata solo alla fine di luglio, le temperature sono state sempre estremamente elevate”.

A Courmayeur prima evacuata, poi riaperta la Val Ferret

Secondo l’esperta, dunque, “si può concludere che i ghiacciai abbiano sofferto una situazione di questo tipo”. Non a caso, una settantina di persone nella vicina Val Ferret, in Italia, nei pressi Courmayeur, erano state evacuate per precauzione per i rischi posti dal ghiacciaio di Planpincieux. Successivamente, tuttavia, l’allarme è rientrato.

Al caldo si aggiunge poi il problema della mancanza di precipitazioni nell’area. “Ad agosto il deficit sta risultando molto marcato – aggiunge Giroud Gaillard -. Più in generale, la tendenza è ad una “mediterraneizzazione” del clima delle Alpi svizzere, il che comporta anche un aumento degli eventi estremi”.

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
India, temperature alle stelle: verifiche su un valore di 52,9 a Nuova Delhi

Martedì 28 maggio due stazioni meteorologiche situate nella capitale dell’India, Nuova Delhi, hanno registrato una temperatura record. Ben 52,9 gradi centigradi all’ombra. un valore straordinario e che supera perfino quello registrato nel maggio del 2022, quando la colonnina di mercurio aveva raggiunto i 49,2 gradi. La settimana scorsa quasi 48 gradi centigradi a Nuova Delhi