The Animals 50 anni fa primi in America (dopo i Beatles)

Cinquant’anni fa al primo posto della classifica dei singoli USA c’erano gli Animals con “The House Of The Rising Sun”. E la British Invasion continua…

1964. I Beatles hanno già conquistato gli Stati Uniti d’America con la loro musica. Siamo in piena British Invasion. Dopo di loro, però, un altro gruppo inglese ha raggiunto il primo posto della classifica dei singoli USA. Il 5 settembre 1964, infatti, gli Animals sono primi con “The House Of The Rising Sun”.

 

 

Il brano non è scritto dal gruppo capitanato da Eric Burdon, ma appartiene alla tradizione popolare nordamericana. Lo studioso di musica folk Alan Lomax, in particolare, spiega nelle sue ricerche che la canzone è stata scritta nel diciassettesimo secolo ed è composta da un mix di canzoni tradizionali inglesi, tra cui “Lord Barnard And Little Musgrove”.

“La casa del sole nascente” è in realtà un bordello di New Orleans attivo tra il 1862 e il 1874 presso l’826-830 di St. Louis Street, che prese il nome da Madame Marianne LeSoleil Levant (Marianne “il sole nascente”).

 

La versione più famosa del brano rimane proprio quella degli Animals, impreziosita dalla caratteristica voce di Eric Burdon, ma anche dalla chitarra di Hilton Valentine e soprattutto dall’organo e dagli arrangiamenti di Alan Price. Risultato: primo posto nella classifica dei singoli degli Stati Uniti… seguito da un telegramma in cui si legge: “Congratulations from The Beatles (a group)”. E la British Invasion continua…

 

Leonardo Follieri & Roberto Vivaldelli

Articoli correlati
Lucio Battisti arriva sulle piattaforme di streaming online

Dopo una battaglia legale (in realtà ancora in corso) sui diritti musicali del catalogo della casa editrice musicale Acqua Azzurra, il liquidatore nominato dal Tribunale di Milano ha annunciato “l’estensione del mandato anche all’incasso dei diritti sul web” di dodici dischi a firma Lucio Battisti-Mogol.

Yoko Ono nel cast del nuovo film di Wes Anderson

Isle of dogs è il titolo del nuovo film d’animazione firmato Wes Anderson. A dare voce ai personaggi, tanti artisti e attori fra cui Yoko Ono, Bill Murray, Tilda Swinton, Edward Norton e Scarlett Johansson.