Tortino di asparagi, con uovo e stracchino al timo

Fresco e incredibilmente ricco, il tortino di asparagi è la preparazione ideale per un pranzo in giardino ma anche per una gita fuori porta. Da segnare in agenda!

indice_sostenibilita_03

Una ricetta che dà grande soddisfazione al palato: un morso al tortino ci fa assaporare la croccante superficie dell’uovo ma anche la delicatezza degli asparagi, fino alla cremosità del formaggio. Il tutto profumato dal timo.

Ingredienti tortino di asparagi per 4 persone

1 disco di pasta brisé da 250 g
1 mazzo di asparagi da 300 g
1 piccolo porro
150 g di stracchino
ricotta salata o parmigiano reggiano grattugiato
4 uova
olio extravergine di oliva
qualche rametto di timo fresco
sale e pepe

materiale: 4 tortiere monoporzione

Tortino di asparagi
La ricchezza degli ingredienti: protagonisti gli asparagi © Beatrice Spagoni

Preparazione

Mondare gli asparagi, privandoli della parte finale più coriacea, poi tagliarli a rondelle, tranne le punte da tagliare a metà nel senso della lunghezza. Mondare e affettare sottilmente il porro. Preriscaldare il forno a 180°C. Nel frattempo, rosolare entrambi gli ingredienti in una padella con due cucchiai di olio extravergine di oliva, salare e pepare.

Tortino di asparagi
Rosolare gli asparagi e il porro per qualche minuto © Beatrice Spagoni

Tagliare la pasta brisé in dischi del diametro di circa 20 cm. Ricoprire quattro tortiere monoporzione con della carta da forno, quindi, in ciascuna adagiare un disco di pasta brisé e bucherellarlo con i rebbi di una forchetta. Quando la verdura sarà ben dorata e un poco ammorbidita, toglierla dal fuoco. Distribuire una cucchiaiata di stracchino in ciascuna tortiera, poi la verdura. Al centro creare un fossa in cui rompere un uovo. Salare, pepare leggermente, quindi cospargere con della ricotta salata grattugiata, un filo d’olio e del timo. Infornare e lasciar cuocere per circa 20 minuti, finché la pasta sarà dorata. Sfornare, lasciare intiepidire e servire.

Tortino di asparagi
Gustare i tortini appena sfornati, accompagnati da crostini © Beatrice Spagoni
Articoli correlati