Una donna spiritosa può essere sexy

Per le donne senso dell’umorismo e attrazione sessuale sono un’accoppiata vincente. Ma è così anche per gli uomini?

Per le donne senso dell’umorismo e attrazione sessuale sono
un’accoppiata vincente. Ma è così anche per gli
uomini? Una donna che sa far ridere seduce, o diverte soltanto?
Se si interrogano gli uomini, le risposte sono perplesse. “Che
bisogno c’è che sia lei a far ridere? Quello di sedurla e
divertirla, semmai, è un ruolo che tocca a me”, dice
qualcuno, sottolineando così un punto importante: la paura
che una partner troppo spiritosa possa rubare la scena a un uomo
che desidera essere protagonista. Allora può scattare una
competizione tra intelligenze che non giova al rapporto.

Una donna che sa far ridere è vissuta in due modi. Qualcuno
se ne sente vagamente minacciato, temendo forse di finire oggetto
della sua ironia. Altri la vivono come una piacevole compagnona, da
ricercare per le occasioni conviviali, ma non certo da sedurre. Il
senso dell’umorismo, insomma, non è la prima cosa che gli
uomini cercano in una partner. Sono portati a guardare se è
tenera e bisognosa di protezione, oppure se è maliziosa e
fatale.
A un’indagine più approfondita si scopre però che gli
uomini apprezzano, eccome, la capacità femminile di guardare
alla vita con occhio gaio e spiritoso, di sdrammatizzare con garbo,
di alleggerire il clima con un’allegria che rincuora gli uomini
timidi e stimola gli altri. Purché il tutto non diventi un
ruolo, purché lei sia spiritosa senza parere. A letto, poi,
quelle partner capaci di creare un clima rilassato e disimpegnato,
non ansiogeno, sono apprezzatissime.
Una naturalezza briosa e accettante fa cadere tensioni e
inibizioni, e permette un sesso spontaneo e vitale, lontano da ogni
idea di performance: una tale giocosità erotica seduce
più di mille pose costruite, di abiti fatali e di calze
velatissime.
Ma nell’alcova ancora più che altrove, l’allegria deve
trovare la sua giusta misura per essere femminile e accogliente,
senza scadere né in un tono cameratesco né in
un’ironia anche lontanamente graffiante.

Attenzione, però: a volte il senso dell’umorismo è
qualcosa di costruito, una difesa adottata da persone timide che
cercano in tal modo di farsi accettare, o di far colpo. Ma ogni
volta che lo scherzo, anziché sgorgare con naturalezza,
diventa strategia costruita, ha l’effetto di respingere
anziché attirare.

Emma Chiaia

Articoli correlati