In mostra a Napoli i due Van Gogh rubati e ritrovati

14 anni fa vennero trafugati nel famoso museo di Amsterdam e ora, due famose tele di Van Gogh, ritrovate a Napoli, saranno in mostra al Museo di Capodimonte. Solo per venti giorni.

Un’occasione unica per i cittadini napoletani e per tutti i turisti che visiteranno la città nel prossimi giorni: dal 7 al 26 febbraio i due quadri di Vincent Van Gogh rubati al Museo Van Gogh di Amsterdam nel 2002 saranno esposti al Museo di Capodimonte di Napoli. Solo 20 giorni per ammirare i capolavori del grande artista olandese. Un ritrovamento che è un regalo per tutti.

Van Gogh
Van Gogh, Una congregazione lascia la chiesa riformata di Nuenen (1884-1885)

I Van Gogh rubati ad Amsterdam in mostra a Capodimonte

Nel salone da Ballo del Museo di Capodimonte, lunedì 6 febbraio, ci sarà la cerimonia di riconsegna ufficiale delle opere che erano state rubate al museo olandese. La mostra sarà poi aperta al pubblico il giorno seguente.

Per tre settimane i quadri saranno esposti, da soli, nella sala affianco al Caravaggio. Sylvain Bellenger, direttore del museo napoletano, ha affermato con orgoglio che questa esposizione è un grande segnale di riscatto: “la Campania non è solo terra di camorra ma anche di legalità e d’arte”. Le opere di Van Gogh – fondamentali per la comprensione della prima stagione pittorica dell’artista – dal titolo La Spiaggia di Scheveningenprima di una tempesta (1882) e Una congregazione lascia la chiesa riformata di Nuenen (1884-1885) erano state rubate in Olanda nel 2002, acquistate poi dal re dei narcos Raffaele Imperiale e ritrovate in una villa di Castellammare di Stabia a settembre 2016 grazie al lavoro della Guardia di finanza e della procura di Napoli.

Ora, prima di essere riconsegnati al museo legittimo proprietario, i due dipinti sono “concessi” al pubblico partenopeo quasi come ringraziamento per il ritrovamento. Una vicenda con un lieto fine ma che ha visto due tele di grande valore artistico e commerciale nelle mani della criminalità per più di un decennio.

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte è aperto tutti i giorni tranne il mercoledì dalle 8.30 alle 19.30, il biglietto costa 8 euro.

Museo Nazionale di Capodimonte
Una sala del Museo nazionale di Capodimonte, dove saranno esposti i due Van Gogh rubati e ritrovati

Grande arte a Napoli: Van Gogh e Picasso

Oltre a questi 20 giorni di esposizione delle due tele di Van Gogh, Napoli sta per vivere un periodo d’oro grazie a una proposta espositiva per il 2017 che la rende una meta turistica ancor più appetibile.

Non solo le consuete bellezze della città, ma dal 9 aprile si darà il via a un progetto meraviglioso che parte a Napoli e rientra nel programma triennale Picasso e il Mediterraneo sostenuto dall’Unione europea. Al Museo di Capodimonte verrà esposta l’opera Parade che – con i suoi 11 x 17 metri – è la più grande al mondo.

Picasso infatti visitò Napoli e Pompei per otto settimane nella primavera di 100 anni fa e questo progetto espositivo comprende 68 opere tra sculture, pitture su Pulcinella e disegni che l’artista creò per lo spettacolo di balletto Parade al quale aveva lavorato. I disegni dei costumi dello spettacolo saranno invece in mostra negli scavi di Pompei, dove, nel Teatro grande, sarà messo in scena Parade.

Articoli correlati