Yoox, la quarta edizione del kids day è plastic free e sostenibile

La quarta edizione del Kids Day, promossa da Yoox per coinvolgere i figli dei dipendenti Italiani, affronta per la prima volta grazie a LifeGate i temi della sostenibilità ambientale

Una giornata per visitare gli uffici dove lavorano i “grandi”, ma anche un momento per imparare che non si è mai troppo piccoli per fare la differenza.

Questa è stata la quarta edizione del Kids Day promossa da Yoox Net-A-Porter (YNAP) – gruppo leader nel lusso e nella moda online – per coinvolgere i figli dei dipendenti italiani.  Per la prima volta, la giornata di inizio settembre ha visto tra i temi principali la sostenibilità ambientale, grazie anche alla collaborazione di LifeGate, che ha animato un momento di riflessione e sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e sul problema della plastica nei mari. L’iniziativa di Yoox si è rivolta a 300 bambini da 0 a 14 anni, invitati a visitare i luoghi di lavoro dei propri genitori (ma anche di zii e zie o altri adulti di riferimento, per favorire la massima inclusione e coinvolgimento di tutti i dipendenti, anche senza figli), nelle sedi di Milano (il 4 settembre) e Bologna (Zola Predosa e Interporto, rispettivamente il 6 e il 10 settembre).

uno dei laboratori della giornata
In questo laboratorio, i bambini decoravano usando le verdure come stampini – © YNAP

Attraverso una serie di laboratori, la giornata ha per la prima volta proposto un percorso di educazione allo sviluppo sostenibile, un tema fondamentale per rendere i “cittadini di domani” maggiormente sensibili alla complessità del contesto ambientale.

Il progetto si inserisce nell’ambito della strategia sostenibile e del programma di formazione digitale che Yoox ha messo in atto a partire dal 2016 e punta, grazie alla collaborazione con partner qualificati come LifeGate, Fondazione Golinelli e CodeMotion, a promuovere comportamenti sostenibili e, nello stesso tempo, formare le giovani generazioni per i lavori di domani.

I workshop del quarto kids day: sostenibilità e  digitale le parole chiave

In questo laboratorio si poteva creare il logo sostenibile
Sviluppare la familiarità con il digitale e la creatività erano tra gli obiettivi del kids day – © YNAP

I workshop creativi e le sessioni interattive riguardavano:

  • impatto sostenibile, per stimolare la consapevolezza dei comportamenti individuali e promuovere azioni virtuose e rispettose dell’ambiente;
  • smart sarm, per approfondire la connessione tra tecnologia e sostenibilità attraverso l’Internet Of Things (IoT) e il coding di un programma che misura real-time lo stato di salute di una piantina.
  • creazione di un logo sostenibile, per indirizzare la creatività dei partecipanti verso le tematiche ambientali e la creazione di un vero e proprio logo con l’uso di ipad e computer;
  • coding, per affrontare le basi del pensiero computazionale e unire creatività e digital skill attraverso l’uso concreto della robotica come il kit Makey Makey e il robot Bee Bot.

I bambini e ragazzi hanno partecipato con interesse a tutte le attività, terminando con un rinfresco piacevole e rigorosamente plastic free, come tutte le iniziative della giornata.

 

Articoli correlati