Coronavirus

L’arte come cura e sollievo: 10 musei da visitare da casa comodamente in poltrona

Quanto ci mancano l’arte e le mostre in questi giorni? Parecchio. Gli appassionati però possono continuare a visitare musei e gallerie del mondo grazie alla rete.

Per molti è una delle gioie della vita, l’arte, e come tale in questi giorni particolari ci manca tremendamente ma non è detto che l’impossibilità di visitare fisicamente i musei del mondo, ci impedisca di girarli ugualmente, grazie alle nuove forme di comunicazione. Sono tantissime ormai le sedi museali in tutto il mondo che permettono di essere vissute anche a distanza. Scopriamo le nostre 10 preferite e un museo del tutto virtuale davvero incredibile.

Peggy Guggenheim Collection.
Dopo Palazzo Ducale è il secondo museo più visitato a Venezia, Peggy Guggenheim Collection © Matteo de Fina/ Collezione Peggy Guggenheim, Venezia

In giro per l’Italia e il mondo a visitare musei, virtualmente

Musei civici di Venezia
La Fondazione che comprende ben 12 splendidi musei di Venezia ha deciso di proporre quotidianamente ai suoi iscritti alla newsletter, storie, curiosità e descrizioni delle opere. Un modo per non perdere il contatto con ciò che si ama.

Pinacoteca di Brera
La storica pinacoteca milanese dà la possibilità a chiunque di vedere in altissima definizione le proprie opere: per ciascun dipinto c’è una scheda critica esaustiva e ogni informazione tecnica. Davvero ben fatta. Provate ad ammirare per esempio Cristo alla colonna del Bramante.

Musei capitolini di Roma
Un patrimonio inestimabile dove, grazie ai tour virtuali, si possono fare visite a tutto schermo delle sale utilizzando il mouse e la tastiera, cliccando sugli hotspot inseriti negli ambienti e navigando le mappe interattive. Il meglio di Roma in qualche clic.

Galleria nazionale dell’Umbria
Lo splendido museo di Perugia, che custodisce la raccolta museale più ampia e completa della regione con opere d’arte dal XIII al XIX secolo, ogni giorno sui suoi social offre a chi li segue contenuti tra i più vari come descrizioni delle opere d’arte o piccoli aneddoti davvero interessanti.

Paris Musées
Un’altra dritta, specie per chi lavora con le immagini, è quella di visitare il sito di Paris Musèes che riunisce ben 14 musei parigini e da qualche tempo permette di scaricare più di 300.000 immagini di grandissimi artisti internazionali. Le fotografie sono tutte open source e con didascalia ragionata e più di 150mila sono anche in alta definizione. Non vi è alcun diritto e dunque possono essere utilizzate per qualsiasi scopo.

Museo archeologico di Atene
È il più grande museo della Grecia ed è anche il più ricco del mondo relativo all’arte ellenica, con esposizioni che riguardano tutta la storia e la produzione artistica dell’antica Grecia dal periodo cicladico, al miceneo, a quello classico. Questo paradiso per gli amanti dell’archeologia, offre ogni sua opera in una galleria fotografica divisa per piani e sale così ben organizzata che vi sembrerà di girare davvero il museo.

Acropoli e Partenone ad Atene
Atene, ricca di straordinari reperti archeologici, è una delle città meno verdi in Europa, situazione che potrebbe migliorare con l’istituzione del parco lungo le rive del fiume Ilisso © Ingimage

Museo del Prado di Madrid
Per noi è una summa di tutto ciò che di meraviglioso esiste in arte, e nel suo sito il Museo del Prado ha una linea temporale che mostra tutti gli artisti che ospita e le relative opere visibili in alta definizione con una scheda critica. Utilissimo anche per gli studenti.

Leggi anche: Madrid, 5 cose da vedere dai musei ai mercati nella vivace capitale spagnola

Albertina di Vienna
Uno dei tanti e splendidi musei viennesi, offre la spropria collezione on line e ospita una delle maggiori collezioni di stampe e di disegni del mondo.

Van Gogh Museum di Amsterdam
Grazie a Google arts & culture tutti e quattro i piani del museo possono essere visitati virtualmente. Le immagini delle opere del più famoso pittore olandese sono ad altissima risoluzione. Ci sono anche due approfondimenti sui libri preferiti di Van Gogh e sulla sua vita sentimentale.

Van Gogh Camera ad Arles
Van Gogh Camera ad Arles 1888 @ Wikimedia

The Metropolitan museum of art New York
In tutte e 3 le sue differenti sedi The Met Fifth AvenueThe Met Breuer e The Met Cloisters è possibile girare virtualmente grazie alla moderna tecnologia e godere così di una delle collezioni più imponenti degli Stati Uniti. Tantissime le opere di grandi artisti italiani.

Museo nazionale
Museo nazionale, il libro che è anche un programma di Radio3 e un sito @ Wikimedia

Museo nazionale
Museo nazionale è stata una fortunata trasmissione radio andata in onda su Radio3, un libro, ed è anche una sezione web del sito Rai che permette di ascoltare (o leggere) la descrizione di 150 opere d’arte memorabili da parte di critici di fama internazionale. In questo modo si è creato un museo nazionale virtuale fatto di sale tematiche che custodiscono gioielli artistici meravigliosi. Il nostro consiglio è di regalarvene la scoperta, magari “assumendone” uno al giorno, come una pillola di ottismismo e bellezza. Da segnalare che parte dei proventi della vendita del volume “Museo nazionale” è destinata al restauro de La Madonna con il Bambino della chiesa di Santa Maria Assunta a Tossicia (Teramo), scultura in terracotta del XV secolo ridotta in frammenti dal sisma del 2016.

Articoli correlati