Il 2021 si conferma l’anno della bicicletta. A Torino la prima ciclostazione

Torino festeggia il boom di vendite di biciclette con la prima ciclostazione di Porta Nuova: 120 i posti bici e 14 le postazioni di ricarica per e-bike.

La Giornata mondiale della bicicletta nel giugno scorso è stata la riprova di un successo che non accenna a diminuire, con l’Italia che ha celebrato degnamente la ricorrenza con numerose iniziative dedicate alla bicicletta. E con l’approssimarsi delle vacanze sono sempre di più le persone che eleggono le due ruote come mezzo di trasporto preferito, simbolo di una nuova mobilità e al centro di iniziative sempre più numerose che ne incentivano l’uso.

Al Bonus mobilità, andato sold-out in pochi giorni, si affiancano infatti altri progetti finalizzati a potenziare la rete infrastrutturale cui la bicicletta si appoggia. E dunque, oltre alle piste ciclabili, anche luoghi in cui poterla lasciare in sicurezza e, nel caso delle e-bike, postazioni dove poterla ricaricare. Ultima riprova in ordine di tempo, l’apertura a Torino nel maggio scorso della prima ciclostazione, uno spazio dedicato alle due ruote in zona Porta Nuova.

La nuova ciclostazione di Porta Nuova

☀️ Buongiorno Torino! 🚴🏼 Entriamo nella nuova ciclostazione di Porta Nuova e scopriamo insieme come funziona. Un'importantissima novità per chi sceglie la bicicletta per i suoi spostamenti, in particolare quando si parla di intermodalità. 📍 Guardate il video per i dettagli sull'accesso e sui costi per custodire la bici. Che ne pensate? Ve ne parliamo con l'Assessora Maria Lapietra e con l'Ing. Silvio Gizzi, AD di GS Rail. #TorinoRiparte 🚀

Posted by Chiara Appendino on Friday, April 30, 2021

Torino, avviato lo spazio a Porta Nuova dedicato alla bicicletta

Con il contribuito di Ferrovie dello Stato, la storica stazione può oggi ospitare 120 bici, con 14 postazioni attrezzate per la ricarica di e-bike e una ciclo-officina per le riparazioni. Il costo del servizio è di 80 centesimi al giorno, che una volta pagati consentono di tenere la bici al sicuro da furti e maltempo e di sfruttare sino in fondo il concetto di “inter modalità”, alternando alla bici il treno.

biciletta ciclostazione
Torino, è in servizio da maggio la prima ciclostazione © Città di Torino

“Questo progetto è iniziato nel 2016 e siamo molto contenti di poterlo finalmente vedere finito – ha detto la sindaca di Torino, Chiara Appendino – Siamo intervenuti anche su via Nizza per renderla più ciclabile, finalmente Torino avanza in termini di mobilità dolce e mette a disposizione dei tanti ciclisti che abbiamo uno spazio per tenere in sicurezza le proprie biciclette”.

Il comune di Torino aveva firmato la convezione con Grandi stazioni rail nel 2019 con l’obiettivo di realizzare, nell’ambito del progetto Torino mobility lab, un parcheggio protetto per biciclette con almeno 100 posti che rappresentasse però anche un presidio dedicato agli amanti e agli utilizzatori delle due ruote.

“Iniziato qualche anno fa con le risorse del Collegato ambientale e quelle di Grandi stazioni – ha aggiunto l’assessora alla Mobilità, Maria Lapietra – ci abbiamo messo un po’ di anni, ma questa non è solo una ciclostazione, sorge in uno spazio vincolato e in uno dei locali più storici di Torino, è molto bello e anche funzionale”.

L’intervento ha richiesto un investimento di 350mila euro, e alla ciclo stazione si accederà tramite un’apposita app che consentirà di prenotare il posto e di pagarlo: “Tutto avverrà in modo autonomo – ha confermato Silvio Grizzi, amministratore delegato di Gs Rail – Si potrà accedere in modo veloce e facile”.

E-Bike, è boom: quintuplicate le vendite in cinque anni

L’apertura della ciclostazione torinese arriva dopo mesi in cui il mercato della bicicletta, e quello della e-bike in particolare, è letteralmente “esploso”, con una crescita del 20 per cento in un anno e oltre 40 mila pezzi in più venduti rispetto al 2019 solo per i modelli elettrici. Prendendo in considerazione i dati degli ultimi 5 anni, si è passati da 50mila esemplari venduti nel 2016 ai 280mila del 2020.

Articoli correlati