Umidità e dolore articolare

Il clima piovoso e umido favorisce il ritorno di qualche dolore articolare che inevitabilmente ci ricorda le nostre ossa bisognose di cure.

Le 206 ossa che compongono l’apparato scheletrico formano un tessuto vivo, composto da sali minerali e da fibre collagene altamente resistenti alla tensione e irrorato da nervi e vasi sanguigni.

Le ossa hanno una struttura interna spugnosa e una esterna compatta formata da un sistema a lamelle longitudinali. La membrana più esterna è chiamata periostio, quella più interna endostio. All’interno del midollo delle ossa lunghe sono prodotti sia i globuli rossi sia i globuli bianchi del sangue.

Lo scheletro è in continua evoluzione come ogni singola cellula che compone il nostro corpo, già a partire dal quarto o quinto mese della vita neonatale. Attraverso il processo di assunzione di calcio e fosforo e relativa fissazione in cristalli ossei da parte degli osteoclasti, l’ossificazione progredisce rapidamente nei primi quattro cinque anni di vita e prosegue fino a venticinque anni.

La crescita ossea è stimolata dal movimento dinamico che spinge l’organismo a rigenerare il tessuto nella densità e nella forma.

Per rimanere sane ed efficienti le ossa richiedono lavoro meccanico equilibrato e armonico: gli eccessi sportivi o la vita sedentaria sono sconsigliati. Inoltre stimoli propricettivi, bilanciamento del peso del corpo rispetto alla gravità, alimentazione, malattie e traumi, abitudini di vita ma anche esperienze emotive, partecipano alla struttura del tessuto osseo.

Lo scheletro non solo fornisce l’impalcatura e i punti di attacco di muscoli, ma rappresenta un deposito di sali importante per garantire il livello ematico di calcio e fosforo. Non solo sostiene il peso del nostro corpo sulla terra e assorbe l’impatto durante il cammino o la corsa, ma protegge gli organi vitali(cervello e midollo spinale, polmoni e cuore, ecc.).

Impariamo a gestire questo patrimonio.

  • Impoverimento del tessuto osseo: si verifica per circostanze funzionali, ormonali e alimentari. Il
    suo nome è osteoporosi, la malattia delle
    ossa.
  • Salute della colonna vertebrale: considerata nella cultura orientale l’albero della vita, da essa hanno origine i nervi che portano la stimolazione a tutti gli organi interni oltre che ai muscoli e agli arti.
  • Meglio soppesare: sempre più donne ricorrono al body building per tonificare cosce e glutei ma non dimentichiamo che sollevare pesi non sempre è indicato per mantenersi in forma.
a cura di Maria Luisa Tettamanzi
Articoli correlati