L’ignoranza non è una virtù. La lezione di Barack Obama ai laureati della Rutgers

Obama ha tenuto un discorso ai laureati della Rutgers. Ha messo in chiaro quali siano i veri valori nella vita come in politica. L’ignoranza non è tra questi.

“Lasciatemi essere il più chiaro possibile. In politica così come nella vita, l’ignoranza non è una virtù”, ha detto il presidente americano Barack Obama durante il discorso che ha tenuto in occasione della consegna dei diplomi ai laureati del 2016 dell’università Rutgers dello stato americano del New Jersey. L’università, proprio quest’anno, festeggia i suoi 250 anni. “Non è figo non sapere ciò di cui si sta parlando. E non si tratta di non esser sinceri o non dire le cose come stanno. In gioco non c’è la correttezza politica. Si tratta solo di sapere ciò di cui si sta parlando”.

obama, rutgers
Obama mentre parla alla Rutgers per la consegna dei dlplomi di laurea © Eduardo Munoz Alvarez/Getty Images

La frase, che sembra aver un chiaro riferimento al tipo di campagna elettorale che sta conducendo il candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump, è stata subito ripresa e sostenuta da Hillary Clinton, sempre più vicina a essere la candidata del Partito democratico.

 

Una frase che, pur essendo molto significativa se inserita nel quadro politico che stanno vivendo gli Stati Uniti, può essere calata in molti contesti sociali e politici occidentali. I politici di molte democrazie negli ultimi mesi hanno estremizzato il linguaggio e la comunicazione, sempre più veloce e per immagini. Una comunicazione che non lascia spazio a riflessioni per una politica che sta riscoprendo il populismo e la demagogia.

Articoli correlati
Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro

La letteratura ha un potere immenso, semplici simboli convenzionali uniti in una certa maniera come in una formula alchemica danno vita a risultati sorprendenti, capaci di generare rivoluzioni non meno potenti di quelle dettate dalla scienza.