Grande idea a Roma: sconto sulle biciclette pieghevoli se prendi il bus

Un fondo della Regione Lazio di 400mila euro per ottenere uno sconto sulle biciclette pieghevoli fino a 150 euro, puntando sull’intermodalità con il treno.

Roma e il Lazio avranno qualche strumento in più per potenziare la mobilità ciclabile puntando sulle biciclette pieghevoli. La Regione Lazio ha infatti deciso di agire con finanziamenti e con regole, puntando molto sull’intermodalità bici/treno. È stato approvato un fondo di 400mila euro per il 2016 che permette di ottenere fino a 150 euro di incentivo per coloro che hanno acquistato un abbonamento annuale del trasporto pubblico locale.

 

Bisogna fare attenzione alle dimensioni della bici però: la maggior parte dovrebbe rientrare nelle dimensioni previste ma non tutte le pieghevoli hanno dimensioni secondo gli standard indicati, che corrispondono a quelli per poter trasportare la bici sui mezzi pubblici (80x110x40 cm).

 

bicicletta pieghevole
Alcune bici si chiudono in due, come questa, altre in tre parti. Photo © Sancho McCann via Flickr con licenza CC BY 2.0

 

Bonus per biciclette pieghevoli, tre buone ragioni

A Roma sono sempre di più le persone che si spostano sulla sella di una bicicletta pieghevole, per almeno tre valide ragioni:

  • è trasportabile sui mezzi pubblici capitolini senza ulteriori sovrapprezzi né limiti di orario per il trasporto;
  • la si può parcheggiare dentro casa senza particolari controindicazioni;
  • si può evitare di lasciarla per strada quando si raggiunge il luogo di destinazione.

Un altro vantaggio rispetto alla classica bici è che la pieghevole non ha limiti di orari per essere portata su bus e metropolitane.

 

L’ok alla possibilità di salire sul treno con la propria bici, ottenuto grazie anche a battaglie come quella di Sara Poluzzi, ha aperto delle possibilità per i pendolari ma soprattutto per il turismo: le biciclette pieghevoli favoriscono anche scampagnate di una giornata, con la possibilità di scendere alla stazione e pedalare verso il luogo previsto.

 

La Regione Lazio ha deciso di favorire l’intermodalità bici più treno con uno sconto del cinquanta per cento per l’abbonamento creato ad hoc, portandolo a sessanta euro. Tra le agevolazioni ci sono anche quelle per basso reddito con uno sconto che va dal trenta al cinquanta per cento dell’abbonamento al trasporto pubblico locale, con ulteriori riduzioni in caso di più abbonamenti nello stesso nucleo familiare.

Articoli correlati