A Roma i cittadini chiedono il ‘boulevard ciclabile’ di periferia

Via Stilicone, quartiere Don Bosco, potrebbe diventare un boulevard ciclabile grazie all’idea di un gruppo di ciclisti: un viale dedicato a locali e bici.

Un boulevard ciclabile nella periferia di Roma poco distante da Cinecittà. La proposta viene dal gruppo  Settimo Biciclettari e ha l’obiettivo di riqualificare via Flavio Stilicone, che scorre parallela a via Tuscolana. La strada ha visto negli ultimi anni la perdita di molti esercizi commerciali che hanno lasciato il posto a occupazioni abitative dei locali adibiti ad altri scopi. L’area ha visto anche la perdita della pista ciclabile di viale Giulio Agricola a causa di lavori per la costruzione di box, al momento sospesi.

 

via Stilicone Roma
Una veduta di via Stilicone a Roma tramite Google Maps

 

L’idea del Settimo Biciclettari potrebbe trasformarsi in un’opportunità di riqualificazione di via Stilicone e dell’intera area, creando un asse per la mobilità ciclabile e per la rinascita di attività commerciali a cominciare da bar e locali, senza dimenticare la presenza di aiuole e panchine.

 

“La via in questione è Via Flavio Stilicone che si trova a pochissimi metri dalla trafficata Tuscolana – scrivono sul blog di Settimo Biciclettari – presenta delle alberature importanti come quelle di questa illustrazione e soprattutto ha dei marciapiedi ampi e poco utilizzati. Insomma, le precondizioni giuste per la creazione di una passeggiata lontana dal traffico”.

 

via Licinio Murena
I marciapiedi di via Stilicone e via Licinio Murena sono molto larghi. Foto © Simone Severi

 

Il tratto di circa un chilometro (vedi mappa) si potrebbe connettere in questo modo con la pista ciclabile che parte dal Parco degli Acquedotti e si incrocia con quella di viale Giulio Agricola, attualmente fuori uso, che permetterebbe di raggiungere la metropolitana.

 

La nascita del boulevard ciclabile di via Flavio Stilicone potrebbe essere il tassello di un progetto più grande che prevede la nascita dell’Asse degli Acquedotti, un tragitto che dovrebbe collegare l’area di San Giovanni con il Grande Raccordo Anulare, fino ad immaginare il raggiungimento del comune di Ciampino.

Articoli correlati