Crepes di grano saraceno “pizzoccherate”

La ricetta delle crepes di grano saraceno “pizzoccherete” vuole ricordare la tradizione golosa valtellinese, cambiandone il look: crespelle invece della pasta, ma sempre di grano saraceno.

indice_sostenibilita_04

A piacere: un antipasto, un primo piatto o un secondo. Dipende da voi, dalla quantità della vostra creazione culinaria, ma soprattutto dal vostro appetito!

Ingredienti per 4-5 crepes di grano saraceno

6 foglie di verza
100 g di farina di grano saraceno
200 ml di latte parzialmente scremato
1 uovo
60 g circa di formaggio casera stagionato
una noce di burro
1 spicchio d’aglio
salvia fresca
sale e pepe

Crepes di grano saraceno
Gli ingredienti sostanziosi per le crepes che ricordano i pizzoccheri © Beatrice Spagoni

Preparazione

In una ciotola versare la farina, rompere l’uovo e amalgamare il tutto con una frusta, versando circa 150 ml di latte, fino ad ottenere un composto piuttosto fluido, ma non troppo. Scaldare una padella antiaderente e ungerla con un poco di burro, quando il fondo sarà ben caldo, versare al centro un mestolo del composto che avete ottenuto e distribuirlo uniformemente sul fondo ruotando la padella, fino ad ottenere un disco sottile di spessore omogeneo.

Crepes di grano saraceno
Rompere l’uovo nella farina di grano saraceno, poi aggiungere il latte © Beatrice Spagoni

Lasciar  rapprendere finché i bordi saranno dorati, quindi girare la crepe, aiutandosi con una spatola. Lasciar dorare anche l’altro lato, poi togliere dal fuoco e tenere da parte la crepe. Ripetere l’operazione fino ad esaurimento del composto. Nel frattempo, mondare e lavare le foglie di verza e affettarle a striscioline. In una casseruola dorare lo spicchio d’aglio pelato con un poco di burro e insaporirlo con qualche foglia di salvia. Unire poi la verza, farla insaporire per qualche minuto a fuoco vivace, quindi coprire e lasciar cuocere, per circa 10-15 minuti, finché la verza sarà morbida. In un padellino scaldare il latte rimasto e sciogliervi il formaggio tagliato a cubetti, finché otterrete una fonduta. Farcire ciascuna crepe con una cucchiaiata di verza cotta, una di fonduta di casera e, a piacere, una grattugiata di ricotta salata o Parmigiano. Chiudere le crepe su se stesse e servirle subito.

Crepes di grano saraceno
Gustare subito le crepes, con il formaggio ancora filante © Beatrice Spagoni
Articoli correlati