Feng Shui, la postazione di lavoro ottimale

Molte persone trascorrono gran parte delle proprie ore lavorative sedute alla scrivania. Ecco come renderla più salutare.

Secondo l’antica disciplina cinese del feng shui il tavolo dovrebbe essere collocato nel punto più forte del locale, in modo che la schiena sia protetta e lo sguardo possa essere diretto sulla porta e sulla finestra.

Anche ciò che sta di fronte alla postazione di lavoro è estremamente importante poiché aumenta il Qi ed è fonte di ispirazione. Pertanto sono da evitare scrivanie la cui postazione sia di fronte a un muro. Suddivisi la postazione di lavoro in una zona attiva e una passiva. La superficie di lavoro immediatamente di fronte dovrà essere la zona attiva e rimanere quanto più possibile libera. Utilizza tavolini o altri mobili come zone di appoggio passive.

postazione di lavoro
Molte persone trascorrono gran parte delle proprie ore lavorative sedute alla scrivania © David Ramos/Getty Images

Le zone del Bagua

Per ottenere il Bagua della tua scrivania, posiziona “l’entrata” nel punto in cui ti siedi. Analizzando le varie zone del Bagua, a seconda di che cosa vuoi ottenere, puoi organizzare la scrivania in modo mirato. Il significato delle zone Bagua:

  1. Carriera (zona del comando, del fare la cosa giusta al momento giusto)
  2. Relazioni sociali e matrimonio (zona del rapporto con gli altri e con i soci d’affari)
  3. Famiglia (zona del rapporto con i genitori o con i superiori)
  4. Ricchezza (zona della ricchezza interiore ed esteriore, del denaro, della soddisfazione)
  5. Centro (zona dell’equilibrio e dell’armonia)
  6. Amici soccorrevoli (zona del sostegno, dei consigli e dei viaggi)
  7. Bambini (zona correlata alla creatività e alla realizzazione personale)
  8. Conoscenza (zona dello studio, della conoscenza psicologica, della contemplazione)
  9. Fama (zona della considerazione e stima che gli altri hanno verso di noi).
uffici
Con il feng shui possiamo rendere la nostra postazione di lavoro più salutare © Oli Scarff/Getty Images

Come organizzare la postazione di lavoro

Per esempio, se nel tuo lavoro il telefono è un fattore di guadagno determinante, è bene collocarlo nella zona 4-Ricchezza, ma può andare bene anche la zona 6-Amici, perché sono ugualmente importanti i buoni contatti con le altre persone.

Il filo del telefono non dovrebbe mai intersecare l’area del tavolo che usi per scrivere. E non dovrebbe nemmeno passare sopra al centro (zona 5-Tai Chi) del tavolo. A causa della sua dimensione il computer blocca, nella maggior parte dei casi, parti fondamentali della scrivania. L’ideale sarebbe sistemarlo su un tavolo laterale oppure nella parte laterale di un tavolo a L. Se ciò non fosse possibile bisognerebbe mettere il blocco contenente l’hard disk sotto il tavolo e posizionare il monitor su un braccio mobile.

Grazie al reticolo disegnato sopra la scrivania, osserva il tuo tavolo e nota quale delle parti manca e quale invece è quella che svolge una funzione utile. Puoi cercare, per tutte le nove zone, degli strumenti di aiuto che corrispondano allo scopo della zona in questione, ricordandoti che nessuna soluzione è mai totalmente sbagliata.

Anche le forme delle scrivanie sono importanti. Scrivanie rotonde, a semicerchio, ovali e arrotondate favoriscono la creatività e sono quindi indicate per le attività nelle quali devono essere sviluppate nuove idee, o nelle quali la collaborazione e la comunicazione hanno un ruolo principale. Scrivanie rettangolari e quadrate o comunque con forme lineari sono adatte per i lavori formali, riflessivi, analitici e di contabilità.

Articoli correlati