Legambiente

Festambiente 2017, il festival dell’ecologia di Legambiente nel cuore della Maremma

Un’occasione per immaginare insieme un mondo migliore. Torna Festambiente, con un programma di eventi culturali, musica e teatro, all’insegna dell’ecologia e del buon vivere.

Agosto, e il pensiero va subito alle vacanze, alla voglia di svago e leggerezza. Festambiente, il festival nazionale di Legambiente, è il posto giusto dove staccare la spina e ricaricarsi di nuovi stimoli. Dal 4 al 15 agosto a Rispescia, in provincia di Grosseto e nel cuore della Maremma, Legambiente vi accoglierà in una cittadella ecologica tra buona musica, ottimo cibo biologico e a chilometro zero, eventi culturali, cinema all’aperto, mercatini, spazi espositivi e “la città dei bambini”,  un piccolo regno magico e pieno di sorprese. Tutto si svolge in un’area di tre ettari profumata di essenze mediterranee alle porte del parco della Maremma in una cornice spettacolare e rilassante.

A Festambiente ci sono molte attività organizzate per i bambini
A Festambiente ci sono molte attività organizzate per i bambini all’interno di una cornice unica © Festambiente

Con 29 edizioni di successo all’attivo, a Festambiente si respira l’aria buona della sostenibilità e dei percorsi già in atto che stanno indicando con concretezza la strada per recuperare un rapporto equilibrato con il Pianeta. Percorsi che partono dal basso, dalla voglia di cambiamento di comunità, aziende, associazioni, amministrazioni che si stanno impegnando nella promozione di un approccio delle attività umane meno impattante sui territori.

Un festival per pensare a un futuro sostenibile

Il festival è un’occasione per raccontare queste realtà e ragionare sul futuro. L’economia civile e l’economia circolare saranno i temi intorno a cui ruoterà il fitto programma di incontri e dibattiti che vedrà l’avvicendarsi di ospiti importanti con cui cerchiamo un confronto aperto e costruttivo. All’inaugurazione del festival ci sono stati il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti e il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Nei giorni successivi il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, Giuliano Pisapia con campo progressista, e il capo della protezione civile nazionale Fabrizio Curcio. E ancora Don Luigi Ciotti, presidente di Libera, il ministro della Giustizia Andrea Orlando e tanti altri ospiti per fare il punto sulle maggiori emergenze ambientali del Paese e discutere le nostre proposte. Dedicheremo poi largo spazio al turismo sostenibile, alla solidarietà  e alle tante eccellenze che fanno del nostro Paese un luogo unico e  potenzialmente ricco di opportunità.

Festambiente
Festambiente ospita un ampio programma musicale e teatrale per tutti i gusti e le età © Festambiente

Il programma musicale e teatrale di Festambiente 2017

A chiudere in bellezza ogni giornata c’è un cartellone musicale e teatrale che porta sul palco del festival artisti importanti pronti a testimoniare il loro impegno per l’ambiente: venerdì 4 agosto Edoardo Bennato, sabato 5 agosto doppia serata con i Tre allegri ragazzi morti e, a seguire, Le luci della centrale elettrica. Domenica 6 agosto Flavio Insinna e la sua piccola orchestra in “La macchina della felicità”, lunedì 7 agosto Vinicio Capossela in “Combat Folk”, martedì 8 agosto Stefano Bollani in “Napoli trip”, mercoledì 9 agosto Neri Marcorè e Gnù Quartet in “Omaggio a De André”, giovedì 10 agosto Samuel, venerdì 11 agosto Planet Funk, sabato 12 agosto Levante in “Estate nel caos”, domenica 13 agosto Emis Killa, lunedì 14 agosto Sabina Guzzanti in “Come ne venimmo fuori” e finale a ferragosto con The Wailers, lo storico gruppo di Bob Marley, in “Legend”.

Un programma pensato per coinvolgere generazioni e gusti diversi che prevede inoltre quattro notti bianche: il 5 dedicata ai giovani, il 10 dedicata alla musica, il 14 dedicata alla lettura e il 15 agosto grande festa di mezza estate. Insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta per chi decide di raggiungerci e trascorrere con Legambiente un tempo di qualità.

Un festival all’insegna dell’ecologia e del buon vivere

Festambiente è un sogno che abbiamo coltivato nel tempo e ora pienamente realizzato. Ce lo confermano gli 80mila visitatori che ogni anno vivono con noi questo appuntamento all’insegna dell’ecologia e del buon vivere. Siamo partiti nel 1989 con un piccolo gruppo di volontari e una grande motivazione: creare uno spazio dove condividere il nostro entusiasmo per quello che facciamo. Uno spazio accogliente per tutti, trasversale all’età e la provenienza, dove scambiare opinioni ed esperienze e immaginare insieme un mondo migliore.

Articoli correlati