Fragmented City. Il corso per ripensare la città

Il corso prevede un’attività quotidiana con Marjetica Potrc, approfondimenti teorici proposti dai curatori interni e tre conferenze aperte al pubblico.

Fragmented City è un seminario che rivolge particolare
attenzione all?Europa ed in particolare alle regioni Balcaniche
dell?Ovest, come esempio esplicativo di frammentazione territoriale
e architettonica. Ognuna delle tre settimane del corso è
dedicata ad un diverso tema: prima i Territori, poi le Architetture
ed infine le Risorse naturali. Il workshop, concepito come un
laboratorio di sperimentazione artistica e teorica, è
condotto da artisti di rilevanza internazionale: diretto da Annie
Ratti dal 1995, è organizzato e curato da Anna Daneri,
Cesare Pietroiusti e Roberto Pinto, con il patrocinio del Comune di
Como.

I 20 giovani artisti che partecipano al corso, a Como dal 3 al
22 luglio 2006, già selezionati da una commissione
scientifica, sono: AiPOTU (Norvegia), Giorgio Andreotta Calò
(Italia) e Timea Anita Oravecz (Ungheria), Dafne Boggeri (Italia),
Vesna Bukovec (Slovenia), Candice Jee (Australia), Alice Cattaneo
(Italia), Ulrika Ferm (Finlandia), Gunndís Yr
Finnbogadóttir (Islanda/Olanda), Michael Fliri (Italia),
Emma Houlihan (Irlanda), Tara Kennedy (Irlanda), Inmi Lee (Corea),
Emanuel Licha (Canada), Jonatah Manno (Italia), Alison Miller
(USA), Jennie Moran (Irlanda), NeuroTransmitter (USA),
Gastón Ramírez Feltrín (Messico/Italia),
Matteo Rubbi (Italia), Eugenio Tibaldi (Italia), Nicola Toffolini
(Italia).

Il corso prevede un’attività quotidiana con Marjetica
Potrc, approfondimenti teorici proposti dai curatori interni e tre
conferenze aperte al pubblico, con Kyong Park (architetto e
urbanista, giovedì 13 luglio presenta un incontro dal titolo
Lost Highway Expedition) e gli Stalker (artisti, giovedì 20
luglio, introducono in progetto Distanze, insorgenze e
appartenenze. Presagi di futuro oltrecittà). Per la prima
volta nella storia del Corso, è in programma una giornata
denominata Corso Aperto, in cui gli artisti partecipanti potranno
presentare il proprio lavoro (video, performance, distribuzione di
materiale) e creare un momento di scambio con il pubblico di Como.
Questo evento si terrà il giorno 8 luglio, a partire dalle
ore 17 e fino a tarda sera, nei locali della ex-Ticosa, dove si
svolgeranno gran parte delle attività del CSAV.

La conferenza della Potrc è prevista giovedì 6
luglio in Ticosa, in concomitanza con l?inaugurazione della sua
mostra personale, Fragmented City. L?esposizione, volutamente
intitolata come il Corso Superiore di Arte Visiva perché
legata ai campi di indagine proposti durante il workshop agli
allievi, ha come riferimenti ideologici l?analisi dell?allargamento
della città, delle risorse energetiche, degli
approvvigionamenti idrici e degli esperimenti di agricoltura
urbana.

Appuntamenti.
6 luglio, ore
18.30, Marjetica Potrc, Fragmented City, spazio ex-Ticosa, Viale
Roosevelt, Como
8 luglio, dalle ore 17.00, Corso Aperto, spazio ex-Ticosa, Viale
Roosevelt, Como
13 luglio, giovedì, ore 18.30, Kyong Park, Lost Highway
Expedition. La spedizione della strada perduta – un viaggio alla
riscoperta del futuro, FAR, Lungo Lario Trento 9, Como
20 luglio, giovedì, ore 18.30, Stalker, Distanze, insorgenze
e appartenenze. Presagi di futuro oltrecittà, FAR, Lungo
Lario Trento 9, Como

Quattro i progetti esposti. All’interno della Ticosa, una
selezione di venti disegni a colori che illustrano suoi precedenti
progetti: The Struggle for Spatial Justice, Parrelel Cities, The
Future is Now e Genesis, un video girato tra l?India e gli Stati
Uniti nell?aprile 2005 (realizzato su commissione per il Nobel
Peace Center di Oslo, dove si trova in esposizione permanente) che
mostra due comunità ? il Barefoot College e la Catherine
Ferguson Academy – che soddisfano i loro bisogni energetici
conciliando sapere locale e tecnologia avanzata.

Situato nell?area esterna della ex Ticosa, Kinematic Roof
è una costruzione in legno con copertura di tessuto
movibile, utilizzabile di giorno come luogo di lavoro all?aperto e
di sera come schermo sul quale proiettare video. In programmazione,
tra gli altri, Spain – girato nel 2005, uno dei video più?
noti dell?artista slovena – che documenta la guerra dell?acqua
scoppiata tra le due province spagnole di Castiglia-LaMancha e
Murcia.

Sovrasta la Ticosa una installazione – appositamente realizzata
per la mostra ? ispirata al progetto Balcony with a Wind Turbine,
presentato alla Biennale di Liverpool del 2004. Composta da una
turbina eolica e un pannello solare montati su una gru, rende ad
?impatto zero? il consumo energetico del laboratorio informatico
all?ex Ticosa dove gli allievi seguono il workshop, rendendolo
autonomo dal punto di vista ambientale.

La capacità di Marjetica Potrc di far interagire piani e
interessi differenti ha richiamato grande attenzione nei confronti
del suo lavoro, che è stato esposto in importanti mostre
collettive internazionali, tra le quali la Biennale di San Paolo in
Brasile (1996); Skulpturprojecte a Munster, in Germania (1997);
Manifesta 3 a Ljubljana, Slovenia (2000) e la Biennale di Venezia
(2003). Tra le istituzioni che hanno ospitato sue mostre personali
possiamo citare il Guggenheim Museum di New York (2001), la
Kuenstlerhaus Bethanien di Berlino (2001) e il MIT List Visual Arts
Center di Cambridge, nel Massachusetts (2004). Nel mese di maggio
2006 ha inaugurato una doppia personale con l?artista argentino
Tomas Saraceno presso Portikus a Francoforte. Nel 2000 ha vinto il
prestigioso Hugo Boss Prize.

La mostra di fine corso, Fragmented Show, che raccoglie i
progetti elaborati dai giovani artisti durante il seminario, si
terrà a Milano dal 10 al 28 ottobre 2006 e sarà
dislocata in diverse sedi. La mostra è curata da Anna Daneri
e Roberto Pinto, con il supporto di Artegiovane Milano e in
collaborazione con il Comune di Milano ? Settore Giovani,
Viafarini, Careof, e il Neon CampobaseGallery.

Le attività del corso vengono documentate da due
pubblicazioni, un libro dedicato al visiting professor, edito da
Actar e una rivista ideata durante il corso, realizzata da
Produzioni Nero.

Coordinate dell?evento.
Fragmented City, Corso Superiore di Arte Visiva con Marjetica
Potrc, XII edizione
Corso: dal 3 al 22 luglio 2006, spazio ex-Ticosa, Viale Roosevelt,
Como.
Titolo della mostra: Marjetica Potrc, Fragmented City, mostra
personale
Data della mostra: 6 luglio ? 27 agosto 2006, spazio ex-Ticosa,
Viale Roosevelt, Como.
Inaugurazione: 6 luglio 2006, ore 18.30, spazio ex-Ticosa, Viale
Roosevelt, Como.
Orari: aperta dal martedì alla domenica, dalle 16 alle
19.30

Redazione Eventi

Articoli correlati