Helpling, la piattaforma che ti aiuta nelle faccende domestiche

Per un aiuto regolare o una tantum con le faccende domestiche, c’è Helpling: bastano pochi click per entrare in contatto con il personale più sicuro e affidabile.

Consentire agli utenti di entrare in contatto online con addetti alle pulizie domestiche competenti e affidabili, avendo la certezza di pagarli in modo regolare e adeguato. È la mission di Helpling, la piattaforma che mette in contatto chi ha bisogno di un aiuto per le faccende domestiche e operatori esperti, assicurati e affidabili, con la più totale flessibilità.

Come funziona Helpling

Il funzionamento è molto semplice: l’utente in cerca di personale per le pulizie di casa seleziona il tipo di servizio di cui ha bisogno, scegliendo tra le pulizie di base (spolverare, rifare i letti, pulizia di bagno e cucina, lavaggio dei pavimenti etc) e i servizi aggiuntivi selezionabili sul sito di Helpling, che vanno dalla pulizia interna del forno a quella delle tapparelle o delle persiane, fino allo stiro. Una volta scelta la frequenza desiderata (settimanale, quindicinale o singola) e le ore di lavoro richieste, si procede con l’indicare giorno e ora dell’appuntamento e con l’autorizzazione del pagamento online, che avviene in modo trasparente e sicuro.

Flessibilità e trasparenza

La tariffe di Helpling partono dai 10,50 euro l’ora, e includono sempre l’assicurazione danni e infortuni per l’addetto alle pulizie domestiche. È possibile usufruire della tariffa più conveniente per le prenotazioni ricorrenti o per i nuovi iscritti, nonché modificare l’ordine una volta che la prenotazione è già stata effettuata. L’obiettivo della piattaforma non è soltanto quello di offrire un servizio rapido e flessibile per chi ha bisogno di un aiuto in casa – regolarmente o una tantum – ma anche di combattere i rischi tipici del lavoro nero in un settore, quello delle pulizie domestiche, molto esposto a questi problemi. Tutelare il cliente, che ha anche la possibilità di cambiare l’addetto che gli è stato assegnato, o escluderlo definitivamente dalla propria lista di colf, e allo stesso tempo offrire garanzie e benefit ai partner. Tutti i servizi di una piattaforma per la ricerca di addetti alle pulizie domestiche, uniti alla massima flessibilità e alla comodità della prenotazione online. Anche i pagamenti avvengono via internet e l’addebito a carico del cliente avviene solo tre giorni dopo l’avvenuta prestazione. Nella selezione di colf da inserire nella propria squadra, Helpling non fa in alcun caso distinzione di sesso, religione o età.

Vestiti in lavatrice
Con Helpling hai un aiuto per tutti i tuoi lavori domestici. © Foto Helpling

Il blog di Helpling: storie e consigli

Sul blog di Helpling è possibile leggere alcune storie di colf, come quella di Mauri, un rifugiato originario della Costa d’Avorio scappato dal suo paese per salvarsi dalla guerra che aveva già ucciso suo padre. Mauri ora vive a Monza, dove opera anche come volontario della locale Croce Rossa, e ha trovato grazie a Helpling la possibilità di vivere dignitosamente e aiutare economicamente i due figli rimasti in Costa d’Avorio.
In un’altra sezione del blog sono inoltre disponibili consigli e tutorial per le pulizie di casa, anche con materiali naturali.

 

Articoli correlati
Pulizie di primavera naturali: aceto, bicarbonato, oli essenziali

In cucina e in bagno in media almeno 30 prodotti commerciali per pulizia. Migliaia di molecole sintetiche. E velenose. Ma ci viene in soccorso una piccola bibbia delle pulizie in casa. L’ha scritta Karyn Siegel-Maier, un’opera ricchissima di consigli, ricette, soluzioni pratiche ed efficaci, con tutta la forza pulente della natura e degli oli essenziali.