Le abitazioni hanno un elevato impatto ambientale sia in termini energetici che di emissioni di CO2. Costruire delle case a basso impatto ambientale significa migliorarne le prestazioni energetiche e strutturali senza compromettere i tradizionali comfort domestici. Sostanzialmente, si parte dalla scelta di materiali naturali come legno, argilla o canapa per la costruzione e lana, sughero o fibra di cocco per l’isolamento termico, per poi completare il tutto con energie rinnovabili, impianti idrici e termici all’avanguardia e sistemi di sicurezza intelligenti che permettono di rimanere sempre connessi con le mura domestiche, anche da lontano. Senza dimenticare, però, che anche la scelta dei prodotti per la pulizia domestica svolgono un ruolo altrettanto importante. Questo e molto altro, lo trovi nella sezione di LifeGate dedicata alla casa ecologica.

;