Il vegetarianesimo

Il vegetarianesimo. Rosella Sbarbati del Guerra

Il vegetarianesimo.

Sembra che in Italia circa 3 milioni di persone abbiano scelto di
smettere di mangiare carne. Perché?
I metodi con cui mucche, buoi, vitelli sono allevati è
disumano. Gli allevamenti industriali sono lager. Galline ovaiole e
polli non stanno meglio. Si può smettere di mangiar carne per
questo. Si può essere contrari allo sfruttamento degli
animali, che sono esseri senzienti (e perciò sofferenti) e
perciò smettere di cibarsi di sofferenza.
Ma si può anche voler smettere di sentirsi intorpiditi e
appesantiti dopo pasto, una sensazione di torpore che affligge
soprattutto chi si abboffa di piatti “forti”.
Si può anche prendere coscienza del fatto che l’alimentazione
è fattore determinante nello sviluppo di malattie
cardiocircolatorie e tumori.
In questo libro, Il vegetarianesimo, dopo una scorsa a tutte
le motivazioni di una scelta, Rosella Sbarbati del Guerra – che
è una biologa e medico – si concentra sui temi inerenti alla
salute. Essere vegetariani fa bene.
Ecco quindi tutte le più importanti ricerche scientifiche,
insieme con spunti, consigli e tutte le ricette per essere
soddisfatti.

L’autrice
Rosella Sbarbati del Guerra si laurea in Scienze Biologiche
all’Università di Pisa, dopo essere stata alunna della Normale
Superiore. Ha lavorato per molti anni come ricercatrice e docente
presso le Unieristà di Amsterdam e Leida, dove ha conseguito
il Ph.D. in medicina.

…due righe
Mi
sembra intanto interessante notare come questa pratica alimentare
sia tanto ricca di motivazioni e di contenuti da poter attingere
contemporaneamente alla negazione del razionalismo e della
tecnologia da un lato, ed alla ricerca scientifica, che in un certo
senso sul razionalismo e sulla tecnologia affonda le sue radici,
dall’altro. Ed è la più recente ricerca scientifica che
soprattutto mi ha suggerito di scrivere questo nuovo libro sul
vegetarianesimo.
Perché andare in libreria
Per comprendere quanto bene può fare una dieta.

Articoli correlati
Curarsi con i cibi che si hanno in casa: rimedi e ricette in un manuale

Curarsi con i cibi che mangiamo è il punto di partenza per la nostra salute. “Gli alimenti possono essere la base e il sostegno di ogni terapia anche perché, al contrario di molti farmaci, vengono riconosciuti immediatamente dal nostro organismo“. Inizia così il libro Manuale pratico di rimedi naturali scritto dalla naturopata Angelica Agosta e