Impatiens, i fiori di balsamina ghiandolosa

Impatiens è il fiore di Bach per le persone impazienti e frettolose. È adatto a chi preferisce lavorare da soli e alla loro velocità, senza collaborare.

Impatiens, il fiore di Bach per gli impazienti

Per quelli che sono veloci nel pensiero e nell’azione e che vogliono che tutte le cose siano fatte senza esitazione né ritardo. Quando sono malati hanno fretta di ristabilirsi. Per loro è molto difficile essere pazienti con le persone lente, perché considerano che ciò sia uno sbaglio o una perdita di tempo e tentano in ogni modo di renderle più vive da tutti i punti di vista. Spesso preferiscono lavorare e pensare da soli, in modo da poter realizzare le cose alla loro velocità.

Stati d’animo per cui è indicato l’impatiens

Straordinaria l’assonanza tra il nome del fiore e il carattere curato da questo rimedio. Le personalità Impatiens hanno un ritmo interno particolarmente veloce, molto più rapido del mondo che lo circonda, così che la velocità degli altri li irrita terribilmente. La loro sensazione è che gli altri sprechino tempo, nel lavorare, nel pensare, nell’agire. Aspettare, attendere sono verbi che li irritano in modo insopportabile. Impatiens è un capo poco amato dai collaboratori, per la sua frenesia, per il modo sempre agitato e veloce di trattarli. Spesso toglie loro il lavoro dalle mani per finirlo più in fretta, termina le frasi degli altri se questi indugiano un momento, porta avanti personalmente più lavori contemporaneamente, parla così in fretta che si mangia le parole.

In definitiva preferisce agire da solo, così può muoversi alla sua velocità. L’irritazione gli esplode istantanea, ma altrettanto rapidamente lo abbandona. Non è portato per il lavoro di gruppo; adeguarsi al ritmo degli altri è una grossa difficoltà per lui. Se malato accetta a fatica la convalescenza e normalmente chiede al medico i farmaci con l’effetto più rapido. Questo genere di atteggiamenti a lungo andare determina per Impatiens un autoisolamento, un estraniarsi dagli altri e quindi una vita solitaria.

Come si riconosce una persona dalla personalità “impatiens”

Una persona dalla personalità white chestnut si riconosce da una serie di frasi tipo: “Se devo aspettare in coda divento nervoso”, “Piuttosto che perdere tempo spiegando le cose, preferisco far da me“, “Mi sembra che gli altri siano lenti nel capire le cose, lenti nel fare” o “Se qualcuno parla lentamente mi spazientisco subito“.

Articoli correlati
Notte prima degli esami

Ultime interrogazioni dell’anno, esami di maturità ed ecco finalmente gli esami. Per combattere lo stress rimedi floreali che può fanno al caso nostro.