La Giornata della bellezza sostenibile ha funzionato!

La Giornata della bellezza sostenibile 2014 è stata un successo: le tante adesioni e la generosità delle clienti Davines hanno dato un forte contributo alla riforestazione. Ecco i numeri dell’iniziativa e la “voce” dei saloni premiati.

Con ben 284 saloni aderenti in tutta Italia, la 3^ Giornata della bellezza sostenibile ha raggiunto il suo obiettivo: quello di fare qualcosa di concreto per l’ambiente. I contributi raccolti (i versamenti sono ancora in fase di arrivo dai saloni) saranno destinati alla Riserva Sakalalina in Madagascar: oltre 50.000 mq di foresta saranno creati e tutelati per 10 anni.

 

Il Madagascar è uno dei Paesi in cui i cambiamenti climatici si sono mostrati più forti e l’interesse di LifeGate dipende dal fatto che lì vivono specie animali e vegetali uniche: se si distrugge il loro habitat se ne causa l’estinzione. Il contributo dei saloni Davines e l’impegno di LifeGate in Madagascar è un segnale, un piccolo passo per arginare la deforestazione causata da diversi fattori come la produzione di carbone per gli abitanti delle città e la diffusione delle piantagioni di mais e dei pascoli per gli allevamenti destinati all’export.
Il progetto nella riserva Sakalalina nasce con l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita ed economiche della popolazione promuovendo e introducendo tecniche agricole e forestali sostenibili volte a porre un freno ai fenomeni di devastazione del territorio. Grazie alle azioni di sensibilizzazione e di formazione i giovani della comunità gestiranno le attività di piantumazione, di gestione del vivaio e della sorveglianza ambientale. I partner di fiducia in loco sono l’Associazione Fides Onlus con la supervisione del Ministero dell’ambiente Malgascio e le Gev di Modena.

 

 

I premiati:
Premio Best Performer a Studio Immagine di Nadia Zatti a Pilzone d’Iseo (Bs), che con il versamento di € 1.420, si è aggiudicato il primo titolo per capacità di coinvolgimento della cittadinanza a cui si aggiunge un’esemplare onestà, aziendalmente riconosciuta dal titolo aggiuntivo di “Best Heart of the day”.

“Pur conoscendo Davines da anni, sono loro cliente da meno di un anno e quindi è la prima volta che aderisco a quest’iniziativa che non conoscevo. Per coinvolgere di più h

o invitato personalmente le clienti dicendo che ci tenevo, visto che sono sempre con noi, che lo fossero anche per un evento a favore dell’ambiente (il pianeta è di tutti), e ho fissato loro immediatamente l’appuntamento. 

Penso che queste azioni servano, se fatte in onestà e trasparenza, anche perché ognuno di noi nel suo piccolo può contribuire. Se il singolo pensasse che sono necessarie solo grandi azioni nessuno farebbe più nulla, piccole azione insieme diventano una grande azione. Ho due figli e se penso al rispetto per l’ambiente e alla conservazione lo faccio guardando al futuro. Le clienti hanno apprezzato l’iniziativa che abbiamo fatto vivere loro come fosse una festa, in negozio, malgrado il ritmo serrato (abbiamo servito 50 persone). Aggiungo che anche le mie collaboratrici hanno vissuto con gioia e partecipazione piena questa giornata, lavorando gratis insieme a me.”

Il Premio Best Decorator a è stato assegnato a Flame Parrucchieri di Marco Sandrolini a Vignola (Mo) per la freschezza dell’arredo ispirato ai giardini provenzali.

“Abbiamo scelto decorazioni in stile provenzale per dare un’idea di intima tranquillità fra profumi di spezie e colori dei fiori. Per rendere l’ambiente profondamente rilassante attraverso la natura e l’assemblaggio di legni che rievocano l’arte del riciclo. La salvaguardia dell’ambiente è assolutamente collegata all’essere. Se vivi in un ambiente sano potrai godere dei benefici e quindi impegnarsi è doveroso, prendendosi cura di se stessi e di ciò che ci sta attorno.
E’ stata una giornata fantastica, piena di relax lavorativo… Aderiremo senz’altro anche nel 2015!”

 

Premio speciale della critica a Gianlook di Gianluca Castronovo, Bagheria (Pa) per la ricchezza di iniziative intraprese e la poesia che accomuna tutti i dettagli.

“Ad essere sincero, in un primo momento, non ero molto convinto di aderire, poiché non avevo ancora avuto le dovute informazioni sull’evento. Una volta appresi la dinamica e lo scopo, ho subito capito che poteva essere un’ottima occasione per cercare di sensibilizzare il territorio in cui vivo, Bagheria, un piccola cittadina in provincia di Palermo, dove purtroppo l’idea di riciclo e sostenibilità sono ancora molto lontane.
Ho aperto da poco più di un anno, e con non poche difficoltà, in quanto è davvero difficile aprire un’attività commerciale per un ragazzo così giovane e in un periodo in cui la crisi la fa da padrona. Mi ha davvero emozionato ricevere questo premio, assolutamente inatteso, perché è una piccola grande conferma delle mie fatiche, e del fatto che bisogna sempre inseguire i propri sogni e non perdere mai la fiducia in se stessi. In realtà non ho fatto nulla di particolare per colpire la giuria, come in tutto quello che faccio, ho solo cercato di fare del mio meglio e di dar sfogo alla mia creatività. Così ho pensato di far conoscere non solo alle mie fedeli clienti, ma a tutta la cittadinanza, l’evento organizzato da Davines attraverso una cartellone pubblicitario dislocato in un punto centrale della città. Ho addobbato la vetrina in modo da richiamare l’attenzione dei passanti, oltre che l’interno del locale, e infine, con un buffet di torte e succhi di frutta, ho pensato di rendere più piacevole la permanenza nel mio locale per quella giornata, associando all’idea della bellezza anche quella del mangiar bene, con ingredienti a km 0 e di prima qualità, per realizzare con le mie mani i dolci.
Le mie clienti hanno molto apprezzato l’evento e l’intera iniziativa, sia appoggiandomi nei giorni precedenti in cui raccontavo le mie idee, sia il giorno stesso con un’ottima affluenza, pur essendo lunedì, giorno normalmente di chiusura. Sono certo che questa giornata sia servita a porre l’attenzione sul problema del rispetto dell’ambiente, oggi più che mai attuale. Sicuramente anche l’anno prossimo parteciperò, sempre con il sostegno delle mie clienti, per riaffermare l’idea che dobbiamo fare qualcosa per questo grande bisogno che ha il pianeta, prendendoci cura anche di lui oltre che della nostra bellezza personale!”

La giuria ha inoltre voluto assegnare ulteriori riconoscimenti speciali a:

 

Iacono Giuseppe di Vittoria (RG) per semplicità e raffinatezza

Giayjò Parrucchieri di Empoli (FI) per gusto retro ed eclettico e presenza di dettagli vintage

La Maison du Reflet di Rimini per la creazione di elementi “shabby chic” e affettuosi omaggi ai clienti

Tagliacorto di Siracusa per varietà e qualità dell’intrattenimento e generosità nell’accoglienza

Patrizia Equipe & C. di Abano Terme (PD) per dettagli di gran classe che denotano ricerca e buon gusto personale

Enrico Pisoni di Orzinuovi (BS) per eleganza e raffinatezza

Giammarco Giuliani di Jesi (AN) per originalità, freschezza e “joie de vivre”

 

A tutti è stato riconosciuto da LifeGate l’omaggio di Zero Impact® Web

 

Articoli correlati