L’anima gemella si adotta

Bestiacce è il nuovo sito per incontrare e adottare la propria anima gemella. Canina o felina che sia.

Tra i siti d’incontri che popolano il web, ne è appena nato uno davvero unico e particolare: si chiama Bestiacce e consente all’utente di conoscere e incontrare la propria anima gemella, non importa che si tratti di un cane o di un gatto.

 

La start-up ideata da Clizia Welker, Giulia Beltrami e Roberta Chelotti ha infatti l’obiettivo di favorire le adozioni da canili e gattili, facendo conoscere ai “due-zampe” i “quattro-zampe” a loro più affini, contribuendo così a creare famiglie soddisfatte e felici e a ridurre la permanenza degli animali abbandonati nelle strutture apposite.

 

Lanima-gemella-si-adotta-3
Foto: Getty Images

 

In particolare, Bestiacce si occupa di animali di età superiore ai 6 mesi, le cui adozioni sono più difficili visto che si tratta di esemplari non più cuccioli e con un carattere già formato.

 

Il sistema funziona così: grazie a SmartMatch, un test scientifico elaborato in collaborazione con il centro di Neuroscienze dell’Università di Parma, si dà la possibilità agli utenti di visionare le schede di gatti o cani a loro maggiormente affini, che rappresentano per così dire la loro anima gemella. Bestiacce si occupa solo del collegamento: in ogni scheda descrittiva, infatti, sono presenti i dati della struttura che ospita l’animale e che si occuperà poi fisicamente dell’adozione.

 

Attualmente sono disponibili solo i dati relativi ai canili; per i gattili è necessario attendere ancora qualche tempo. Al momento il servizio è attivo solo nelle città di Modena, Rovereto, Torino, Verona e Bologna, ma l’intenzione delle tre fondatrici è quello di ampliare il raggio d’azione.

 

Lanima-gemella-si-adotta-2

 

Il servizio è gratuito. I canili e i gattili che desiderano candidarsi e favorire l’incontro tra umani e animali, possono farlo contattando direttamente Bestiacce.

Articoli correlati