Il magazine di Navdanya International su LifeGate

Navdanya è un’organizzazione fondata trent’anni fa in India dalla scienziata, ecologista e attivista Vandana Shiva, che diede origine ad un movimento per la difesa della sovranità alimentare, dei semi e dei diritti dei piccoli agricoltori in tutto il mondo. Navdanya International è stata fondata in Italia nel 2011 con lo scopo di sostenere la missione di Navdanya a livello internazionale. Tra gli obiettivi dell’organizzazione ci sono la protezione della natura e della biodiversità, la difesa del diritto dei consumatori a un’alimentazione sana e libera dai veleni, la tutela del diritto degli agricoltori e dei cittadini comuni di conservare, scambiare, coltivare e selezionare liberamente i semi.

Navdanya International ha lanciato Seed Freedom, la campagna globale per la libertà dei semi, in risposta alla crescente crisi dovuta al tentativo delle multinazionali di imporre il proprio monopolio sui semi e sul cibo. La campagna è stata concepita per portare all’attenzione dei cittadini il ruolo cruciale dei semi nella lotta per la difesa della sicurezza e della sovranità alimentare e di rafforzare le reti e i movimenti di conservazione e scambio di semi in tutto il mondo.

Sulla scomparsa del marchio Monsanto

Sulla scomparsa del marchio Monsanto

Cancellare il nome di Monsanto non significa spazzare via le colpe di una multinazionale accusata di ecocidio. Bayer ne eredita ogni responsabilità. L’editoriale di Navdanya International sull’acquisizione che stravolge l’agricoltura mondiale.