Microlino, un video mostra la storica Isetta elettrica pronta al debutto

Un divertente cortometraggio mostra la Microlino, versione elettrica della storica Isetta, su strada e ormai prossima alla commercializzazione. Ha 2 posti e 200 km di autonomia, i primi esemplari in vendita entro l’estate.

Chi, ormai due anni fa, ha prenotato una Microlino elettrica, ha ricevuto l’aprile scorso questa mail dai toni rassicuranti: “Abbiamo ottime notizie: anche se il trasferimento della produzione in Germania ha richiesto più tempo del previsto, siamo certi di poter iniziare le prime consegne entro la primavera. La produzione è già avviata e terminata la fase iniziale con i primi esemplari di pre-serie partirà ufficialmente la produzione in serie. Vi ringraziamo per tutto il supporto che ci avete offerto negli ultimi anni e ci scusiamo ancora per i ritardi e in rinvii”. La mail, firmata da Merlin e Oliver Ouboter, co-founders dalla società svizzera Micro Mobility Systems di Küsnacht, nel Canton Zurigo e indirizzata ai futuri acquirenti della Microlino, finisce con un auspicio: Let’s change urban mobility together! Insomma, con un po’ di ritardo, la produzione spostata dall’Italia alla Germania, qualche problemino nei test omologativi, il “remake” elettrico della storica Isetta è quasi pronto al debutto. Almeno è quanto assicurano i produttori (al netto di ulteriori ritardi). Intanto un video la mostra in azione in città, il suo contesto ideale.

Premiata ai Red Dot Awards

La Microlino, compatta e originalissima con la sua porta ad apertura anteriore, proprio come accadeva sull’originale Isetta degli anni Cinquanta, non è ancora arrivata sul mercato ma ha già ottenuto un riconoscimento come “Best light electric vehicle” ai Red Dot Awards, considerati una delle più prestigiose competizioni dedicate al design industriale. L’avvio della produzione in serie, previsto in Italia presso gli stabilimenti della Tazzari EV di Imola, a fine del 2017, in realtà ha subito notevoli ritardi, in parte a causa dello spostamento della produzione in Germania; nel dicembre 2018 è infatti stato comunicato il nome del nuovo produttore, la tedesca Artega, specializzata in sportive elettriche in piccola serie, che produrrà la Microlino in un capannone industriale di 3mila m² nella cittadina di Delbrück-Hagen; la capacità produttiva a pieno regime arriverà a 8mila veicoli l’anno.


Visualizza questo post su Instagram

Wohoo the Microlino has won the reddot award 2019 in the electric vehicle category??? (PS: To all reservation holders, check your email inbox tonight?)

Un post condiviso da Microlino (@microlino_official) in data:

Microlino, adesso è possibile configurarla

Nelle prossime settimane, sarà possibile andare sul nuovo sito dedicato e configurare la propria Microlino, scegliere colori, versioni, accessori (incluso un monopattino da mettere nel piccolo bagagliaio per il “last mile”). I primi esemplari saranno consegnati in Svizzera e per quanti l’avessero già prenotata (per ora senza alcun acconto richiesto), nelle prossime settimane riceveranno un codice per non perdere la priorità nella lista d’attesa.

Si ricarica a casa e ha fino a 200 chilometri di autonomia

Lunga appena 2,4 metri, con un’unica porta che si apre sul davanti e due posti. La Microlino è un’auto elettrica estremamente compatta, fatta soprattutto per la mobilità urbana. La velocità massima è limitata ai 90 km/h, ma è molto scattante e in soli 5 secondi raggiunge i 50 chilometri orari. Il motore elettrico ha una potenza di 11 kW, alimentato da batterie agli ioni di litio da 8 kWh o 14.4 kWh. Ricaricabile dalla normale rete domestica, il tempo necessario per riportare l’autonomia all’80 per cento varia da un massimo di 4 ore dei 2 kW a un minimo di 1 ora se si dispone dei 6 kW. Nel piccolo bagagliaio (300 litri), volendo trova posto anche un monopattino per muoversi ancora più agilmente in città. Il prezzo parte da 12mila euro.

Articoli correlati