Integratori

Patto col diavolo

Niente più patti col diavolo! la natura ci da tutto ciò di cui abbiamo bisogno per ottenere ciò che desideriamo

Delegare a un ritratto l’opacità, alla Dorian Gray: consegnargli rughe, tremori, infermità, anonimato, impotenza sessuale. Si dice che Paganini avesse fatto un patto col diavolo per conquistare un virtuosismo d’eccezione, dedicato al suo violino. E forse Mick Jagger ha fatto altrettanto per preservare carisma, droghe, vizi sessuali e consegnarsi al divismo. Ma alla gran parte di noi potrebbe bastare meno: un ventre piatto dopo il parto, una memoria che preservi i bei ricordi, un sotto mento a prova di gravità, fiato lungo su una rampa di scale, una risposta sessuale di rigore, autorevolezza e rispetto dove abbiamo versato lavoro e dedizione.

Vendere l’Anima è facile: una pasticca in discoteca per la disinibizione e l’euforia, una pista di polvere bianca per il potere, la dipendenza dagli antidepressivi per la felicità sintetica, una pastiglia blu per catturare l’amore, la sottomissione all’eccesso del bisturi se la chirurgia plastica diventa ossessione.

Per saperne una più del diavolo meglio preferire la nuova frontiera della Medicina Anti-Aging, contro l’inesorabile cronometro del tempo e delle sue afflizioni. In luce ci sono gli integratori chimici e i derivati naturali. Meglio sceglierne uno e tenersi stretta l’Anima:

Coenzima Q10

Compone i mitocondri dai quali dipende la nostra produzione di energia: assumerlo significa aumentarne la produzione, dare fuoco alla locomotiva. Risparmia la vitamina E e pertanto è un ottimo anti-age, adatto anche a cardiopatici o ipertesi in cui riesce perfino a mitigare gli eccessi della pressione massima

Trifoglio rosso

Estrogeno vegetale che protegge le donne da una menopausa sacrificante e aiuta gli uomini a mantenere la prostata efficiente e sana, allontanando gli spettri delle defaiance erotiche. Questa piccola pianta è un salva ossa, un integratore che rinsalda la struttura dell’osso proteggendolo dall’osteoporosi.

Acido alfa lipico

È una vitamina che contiene la scintilla dello zolfo ed è utile nel metabolismo lento, che accumula carboidrati e zuccheri. Per questo motivo è utilizzato anche nel diabete, grande patologia di metabolismo da carico di zuccheri, in cui stimola la rigenerazione delle fibre nervose limitando le complicanze sensoriali della malattia

Melatonina

Sincronizza il bioritmo naturale e la secrezioni degli ormoni nelle diverse fasi della giornata: è un marca- tempo biologico. La sua produzione è favorita dall’oscurità e inibita dalla luce. Infatti è utilizzata nella terapia dell’insonnia e nella sindrome da jet-lag. Ma è utilissima nei tumori ormono-dipendenti, ad esempio per prostata e mammella.

Dea

Gli estratti surrenalici sono stati spesso paragonati a elisir di lunga vita. Sicuramente limitano la tensione da stress e mediano sul buon umore con doti da miti antidepressivi. La magia vera però è quella della sensazione antifatica e la sferzata di energia sulla sessualità, grazie al richiamo sull?attenti del testosterone. Utilissimo per uomini e donne.

Tocoferolo

È l’essenza della vitamina E, presente nelle noci, nei cereali e nei semi. Protegge le nostre cellule dall’aggressione del piombo, del mercurio e dei metalli pesanti. Pertanto è lo scudo contro i tre grandi killer: cardiopatia, cancro e infarto. E in modo più frivolo protegge la pelle dai segni dl tempo, rughe e macchie solari.

B 12

I ricercatori ne sono certi: dopo i 60 anni è lo status nutrizionale il fattore che maggiormente influisce sulla funzione mentale e sulla memoria. In particolare l’introduzione della vitamina B 12 che insieme all’acido folico è garanzia di preservazione delle cellule nervose e delle loro funzioni di ideazione e ricordo. La B 12 è in fegato, reni, uova, pesce, formaggio e carne. L’acido folico nelle verdure di tonalità verde scuro e nei legumi.

Articoli correlati