Polpette di spinaci e quinoa

Nutrienti e ricche di proprietà, ma, soprattutto, molto stuzzicanti anche per i più piccoli: le polpette, anche se di verdura, sanno sempre essere golose!

indice_sostenibilita_04

La quinoa è la pianta più ricca al mondo di proprietà nutrizionali e non è un cereale, quindi è priva di glutine. A piacere, potete sostituirla con il miglio, cereale sì, ma anch’esso privo di glutine. Poi ci sono gli spinaci con la forza del loro ferro, da assimilare meglio con qualche goccia di succo di limone.

Ingredienti per circa 15 polpette

500 g circa di spinaci o bietole
2 patate medie
8 cucchiai di quinoa
8 cucchiai di pangrattato
1-2 scalogni
1 tuorlo d’uovo
olio extravergine di oliva
sale e pepe

polpette
Gli ingredienti per le polpette di verdura © Beatrice Spagoni

Preparazione

Portare ad ebollizione abbondante acqua leggermente salata. Nel frattempo, mondare la verdura, pelare le patate e lo scalogno, poi lavare tutta la verdura. Tagliare le patate a pezzetti e metterle nell’acqua bollente, poco dopo aggiungere la quinoa e cuocere il tutto per 15-20 minuti. Intanto, affettare sottilmente lo scalogno a rosolarlo in una padella antiaderente con 2 cucchiai di olio. Tagliare gli spinaci (o le bietole) a striscioline, metterli nella padella con lo scalogno, rosolare per qualche minuto, poi salare, pepare leggermente e quindi coprire e cuocere, girando spesso. A cottura ultimata, scolare le patate con la quinoa e mettere il tutto in una ciotola, poi schiacciare bene con i rebbi di una forchetta (o frullare) fino a ottenere un composto abbastanza omogeneo. Quando sarà ben morbida, togliere dal fuoco anche l’altra verdura e unirla nella ciotola. Amalgamare con cura, lasciare intiepidire qualche minuto, quindi rompervi il tuorlo, aggiungere 3-4 cucchiai di pangrattato e correggere di sale e pepe.

polpette
Unire tutti gli ingredienti e amalgamare fino ad ottenere un composto piuttosto omogeneo © Beatrice Spagoni

Amalgamare ancora, poi con il composto ottenuto creare delle piccole palline tra le mani, facendole ruotare tra i palmi, dopodiché passarle nel pangrattato rimasto, distribuito in un piatto.

 polpette
Ottenute le polpette con le mani, passarle nel pangrattato © Beatrice Spagoni

Scaldare 1-2 cucchiai di olio in una padella antiaderente e cuocere per qualche minuto le polpette, facendole “rotolare” nella padella, finché saranno dorate. Togliere infine dal fuoco e servire subito le polpette accompagnate a piacere con del purè di patate.

polpette
Servire le polpette accompagnate, a piacere, con del puré di patate © Beatrice Spagoni

Articoli correlati