Salute dei bambini

Raffreddore nei bambini, il massaggio aiuta

Come intervenire tempestivamente, sin dai primi sintomi, per evitare che un semplice raffreddore si trasformi in una sindrome influenzale

Con l’autunno e il cambio di stagione, il raffreddore è sempre in agguato e i bambini sono ancora più soggetti a contrarlo: ai primissimi sintomi il raffreddamento, dovuto a condizioni atmosferiche particolari, a vestiti poco appropriati o a infezioni, si manifesta con segni di “freddo”, o freddolosità che giungono all’organismo. È importante, soprattutto nei bambini, intervenire proprio in quel momento, quando cioè ancora non si manifestano i “segni di calore” che indicano il progredire della patologia.

Raffreddore nei bambini, sintomi

Starnuti, muco nasale chiaro, prurito in gola e mal di testa sono i sintomi più frequenti: indicano, secondo la diagnosi in medicina cinese, il primo livello di penetrazione dei fattori patogeni, generalmente indicati come “vento freddo”. A volte sono accompagnati da un pò di febbre, ma non da vera e propria influenza. È importante stimolare la funzionalità del polmone per sollecitare l’energia difensiva (Wei Qi) ed evitare che il ristagno energetico indotto dal freddo dia origine a tosse o bronchiti varie, con ristagno di flegma o catarri (umidità condensata).

raffreddore nei bambini
Il massaggio può aiutare a curare il raffreddore nei bambini © Ingimage

Come curare il raffreddore, le manovre di primo intervento

Tonificare il polmone

Strofinare, per un minuto circa, con una pressione costante e adeguata ed una corretta frequenza la faccia palmare del quarto dito del bambino, dalla punta verso il palmo della mano.

Per scaldare e tonificare

Strofinare ripetutamente con le tre dita centrali della mano, la linea che percorre il lato radiale (faccia volare) dell’avambraccio, dalla zona in linea con l’attaccatura del pollice alla linea del gomito, nella direzione di quest’ultimo.

Per risolvere il mal di testa

Massaggiare le tempie a lato delle sopracciglia.

Per aprire le cavità nasali

Massaggiare con la punta di indice e medio i punti a lato e sul bordo inferiore delle narici.

Per favorire la sudorazione

Sfregare ripetutamente, sempre per la durata di circa un minuto, la linea mediana del collo, dall’attaccatura dei capelli alla sua base.

di Loredana Filippi
Articoli correlati