Strage in una chiesa cattolica in Nigeria. Almeno 50 i morti

Un gruppo di uomini armati ha attaccato una chiesa in Nigeria mentre veniva celebrata la messa. Sono decine le vittime, tra i quali numerosi bambini.

  • Una chiesa in Nigeria è stata attaccata mentre era in corso una messa.
  • Il bilancio provvisorio dell’attacco è di almeno 50 morti.
  • L’attentato non è stato per ora rivendicato.

È di almeno 50 morti il bilancio provvisorio di un massacro perpetrato in una chiesa cattolica della città di Owo, nello stato di Ondo, nella Nigeria sud-occidentale. Domenica 5 giugno un gruppo di uomini armati ha fatto irruzione mentre veniva celebrata la messa della Pentecoste, aprendo il fuoco sui fedeli.

L’attacco alla chiesa in Nigeria non è stato ancora rivendicato

Si tratta di un attacco inaspettato, poiché la regione normalmente è risparmiata da attacchi di gruppi jihadisti o di bande criminali, che sono particolarmente attivi in altre aree della nazione africana. Tuttavia, finora il terribile attacco non è stato rivendicato, né le autorità hanno indicato una possibile matrice.

Il governatore dello stato di Ondo, Oluwarotimi Akeredolu, si è limitato a chiedere in un comunicato alle forze dell’ordine di moltiplicare gli sforzi al fine di risalire agli autori di quello che ha definito “un attacco ignobile e diabolico”. Occorrerà inoltre tracciare un bilancio definitivo: la ferocia del gruppo armato, che imbracciava fucili e avrebbe utilizzato anche esplosivi, è stata tale da non aver consentito ancora di precisare il numero delle vittime. Un portavoce della polizia ha spiegato in questo senso che “è ancora troppo presto per fornire cifre esatte”.

Il dolore di Papa Francesco

Alcuni testimoni hanno riferito di aver udito una forte deflagrazione e di aver visto almeno cinque uomini armati introdursi nella chiesa, per poi mettersi in fuga. Nonostante il governo abbia inviato sul territorio numerosi militari per tentare di prevenire attacchi di questo tipo, la Nigeria resta una nazione particolarmente pericolosa, soprattutto nei luoghi di culto.

Il Vaticano ha espresso in una nota il cordoglio di papa Francesco, che “ha appreso della strage nella chiesa e della morte di decine di fedeli, tra i quali figurano numerosi bambini”. Il pontefice ha fatto sapere di pregare “per le vittime e per la Nigeria”.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati