Panzanella integrale aromatica, ricetta estiva

Panzanella integrale aromatica, ricetta estiva

Il pane integrale è più saporito di quello bianco e la salsina aromatica con cui è condito il piatto regala le note agrumate della lemongrass (citronella), dello zenzero e del peperoncino. Ingredienti panzanella integrale per 4 persone 6-8 fette di pane integrale raffermo 200 g circa di pomodorini datteri 1 cipolla rossa di Tropea 4

Cetrioli e alghe in agrodolce, la ricetta

Cetrioli e alghe in agrodolce, la ricetta

Il gusto agrodolce è di grande stimolo per il palato ed invita l’appetito. È l’acidulo delicato dell’aceto di riso a regalare una nota morbida che rende inutile perfino l’olio! Ingredienti cetrioli e alghe in agrodolce per 2 persone 2 cetrioli bio 2-3 g circa di alghe wakame essiccate 1 cucchiaio di zucchero di canna integrale

Ciliegie sciroppate e speziate, come si preparano

Ciliegie sciroppate e speziate, come si preparano

Un classico della dolcezza che, fatto in casa, acquista tutta un’altra allure. Con i chiodi di garofano che regalano una deliziosa nota speziata alle ciliegie. Da gustare sul gelato o sulla crema, nello yogurt ma anche al naturale, da sole, una dopo l’altra, no stop. Ingredienti ciliegie sciroppate per 4 vasetti da 250 ml 2

Lo stadio più sostenibile al mondo, il progetto firmato Zaha Hadid per i Forest green rovers

Lo stadio più sostenibile al mondo, il progetto firmato Zaha Hadid per i Forest green rovers

Realizzato quasi completamente in legno, lo stadio della squadra di calcio Forest green rovers verrà costruito a Nailsworth, paese di 5mila abitanti nel Gloucestershire, in Inghilterra, su progetto dello studio Zaha Hadid architects, selezionato fra oltre cinquanta altre proposte di altrettanti studi. La squadra dalle casacche color verde avrà così lo stadio più green al mondo e un parco

Racing Extinction, il film che vuol fermare la corsa all’estinzione

Racing Extinction, il film che vuol fermare la corsa all’estinzione

“Consuma di meno un vegano in automobile che un carnivoro in bicicletta”. Basta un semplice paradosso, a Louie Psihoyos, per spiegare il senso del suo film Racing Extinction, un lavoro “per il quale ci sono voluti sei anni di lavoro ma sul quale in realtà sto ancora lavorando”. Per esempio proiettandone le immagini sulla facciata