Tamara de Lempicka

Milano, Palazzo Reale dal 5 ottobre al 14 gennaio 2007

Pittrice cosmopolita e icona dell’Art Dèco, Tamara de
Lempicka (Varsavia 1898-Cuernavaca 1980) ha creato immagini che
sono diventate il simbolo di un’epoca, i “folli” anni Venti e
Trenta di cui diventa la più brillante interprete,
introducendo nei suoi dipinti i simboli della modernità e
rappresentando la donna emancipata, libera, indipendente e
trasgressiva: la donna è al centro del mondo.

Attraverso una meditata scelta delle opere pittoriche e dei
disegni, ma anche di documenti, fotografie, immagini di repertorio,
in mostra viene ricreata l’atmosfera del tempo, i grandi eventi
storici, ma anche le tendenze dell’arte a lei contemporanea, in un
percorso che consente al visitatore di immergersi e di
immedesimarsi nel mondo e nella vita dell’artista, piena di
“glamour” ma segnata anche da eventi storici del Novecento.

Tamara coltiva il suo talento artistico, ma anche costruisce con
cura la propria immagine di donna elevante e sofisticata,
diventando presto la protagonista stravagante della
mondanità europea.

Sono in mostra a palazzo reale 60 straordinari dipinti e 10
disegni di Tamara de Lempicka, tra cui un disegno totalmente
inedito. La mostra è di respiro internazionale, le opere
esposte provengono da prestigiose collezioni pubbliche e
private.

Catalogo Skira

Orario: lunedì chiuso.
Martedì-domenica ore 9.30-19.30
Giovedì 9.30-22.30
Infoline 0254919
www.tamaradelempicka.it


Sonia Tarantola

Articoli correlati