Tavola periodica per curare il mal di gola…

I mal di gola sono frequenti? Come rimediare? A mantenere la nostra buona salute ci pensa un oligoelemento, Sulla tavola periodica

Sulla tavola periodica è il numero 83, il suo simbolo
è Bi. Considerato un elemento a sé stante solo dal
1753, grazie agli studi del chimico francese Claude Geoffroy
Junine, il Bismuto era già noto agli antichi alchimisti, che
lo confondevano spesso con il piombo e lo stagno, per la forte
somiglianza con entrambi. Qualcuno ne attribuisce la nomenclatura
latina, bisemutum, al noto alchimista Paracelso.

Se assunto in grandi quantità, questo metallo può
risultare tossico, mentre a basse diluizioni è spesso
utilizzato a scopi medici.
In allopatia, ad esempio, il nitrato e il sottonitrato di Bismuto
servono per le affezioni gastrointestinali, il carbonato di Bismuto
ha un’azione benefica sulle gastriti, mentre i sali basici di
Bismuto sono usati come antisifilitici.

I risultati più efficaci si hanno in oligoterapia, dove
è usato, senza alcuna tossicità, per la cura di
tonsillite, laringite, esofagite, angina, riniti, sinusite e
gastrite; in generale è considerato l’oligoelemento
specifico delle infiammazioni del cavo orale e delle vie digestive
superiori.

Il Bismuto può lavorare in sinergia con altri oligoelementi
– Rame, Manganese, Oro e Argento – con cui viene prescritto per
eliminare o ridurre l’uso di antibiotici.

 

Articoli correlati