Team building: le proposte di Sharewood, esperienze outdoor di valore

Il team building aumenta il coinvolgimento dei dipendenti di un’azienda. Specie se è sportivo e proposto nella natura. Come quelli di Sharewood.

Dopo un anno di smart working, anche il nostro modo di intendere il lavoro, e non solo la nostra vita personale, è cambiato. L’avvento della pandemia ha portato con sé inevitabili sconvolgimenti in tutte le nostre attività quotidiane: se è vero che il tempo passato a lavorare corrisponde a buona parte della nostra giornata, è anche vero che oggi sono tantissime le persone che svolgono la propria professione da casa, e questo comporta sia aspetti positivi che negativi. Per esempio, significa anche avere meno rapporti interpersonali tra colleghi. Infatti a volte è difficile collaborare veramente attraverso l’online: non si riesce a creare quella sintonia che spesso è la chiave per conseguire ottimi risultati. Per questo è utile organizzare delle giornate di team building. E per farlo in modo innovativo, privilegiando esperienze sportive outdoor in mezzo alla naturaSharewood può essere per le aziende un valido alleato: ha infatti rivoluzionato il vecchio concetto di team building trasformandolo e rendendolo un’esperienza di valore anche sotto il punto di vista personale, sociale e ambientale. L’esperienza di Sharewood in questo campo ora è diventata una guida alla sostenibilità e responsabilità d’impresa, scaricabile qui.

Sharewood team building
Team building guida © IngImage

Team building: un nuovo modo per trasmettere valori

Il mondo del lavoro è cambiato e le imprese, in un’epoca simile, hanno compreso come sia necessario, per correre ai ripari, investire in attività che possano motivare i propri dipendenti. A causa della pandemia infatti i collaboratori sono stati spesso soggetti a stress, incertezza e a volte a un’inevitabile demotivazione. Ma la soluzione esiste. Sviluppare una politica di attenzione, cura e coinvolgimento delle persone infatti porta a conseguenze positive sia per l’azienda che per il lavoratore. Si registra di certo una maggior efficienza all’interno della realtà lavorativa. E i lavoratori, motivati, saranno i migliori “vettori” di diffusione delle buone pratiche che attrarranno di conseguenza nuovi professionisti. Una sorta di catena virtuosa che crea solo giovamento.

Ma come arrivarci? Con il team building. Ossia proponendo ai propri collaboratori di vivere e partecipare a esperienze ispirazionali, divertenti, sfidanti e motivazionali in grado di generare e promuovere relazioni autentiche tra le persone per poi collaborare e discutere insieme e arrivare a un risultato finale grazie alla sinergia conquistata.

In questo modo, condividere i medesimi obiettivi aziendali può essere un risultato a cui giungere senza alcuna fatica, ma anzi, con la soddisfazione e il divertimento di tutti. Attraverso la scelta delle esperienze più in linea con l’azienda, i team sviluppano inoltre competenze come comunicazione, pianificazione, risoluzione dei problemi e dei conflitti. La tendenza oggi è quella di organizzare esperienze in ambiti totalmente diversi da quelli aziendali, all’aperto, a contatto con la natura, coinvolgendo i dipendenti in attività sportive e di squadra che creino anche l’occasione per affrontare temi connessi ai valori dell’azienda.

Team buliding Sharewood
Corporate experience per le aziende Sharewood © IngImage

I team building nella natura proposti da Sharewood: think outside the office

Bisogna partire dimenticando il vecchio concetto di team building: quello a cui ha pensato Sharewood e che offre alle aziende è invece un’esperienza che vuole essere ricordata come memorabile dai propri collaboratori.
Ma cosa significa fare team building di questi tempi? E come è possibile idearne di innovativi e realmente coinvolgenti?
Team building è un termine collettivo e comprende vari tipi di attività utilizzate per migliorare le relazioni sociali e definire i ruoli all’interno dei team, spesso ponendo al centro la collaborazione. È dunque diverso dalla semplice formazione dei collaboratori, che è invece pensata per migliorarne l’efficienza.

Il concetto base del team building outdoor messo in campo da Sharewood consiste nel trasformare colleghi di lavoro in una vera e propria squadra, un team coeso e leale, che riesca a produrre risultati in maniera spontanea e creativa. Per trovare quella adatta occorre innanzitutto delineare gli obiettivi dell’azienda, condividerli con il team di esperti di Sharewood e poi scegliere l’attività mirata sulla base del gruppo e del messaggio che il board vuole condividere con i collaboratori. Le esperienze proposte dei consulenti Sharewood vengono selezionate oltre che sulla base degli obiettivi e dei valori del brand, anche sui giorni disponibili e sul livello di intensità delle attività. Gli ingredienti necessari al successo finale sono tanti e studiati con attenzione: di solito c’è un momento di sport coaching con gli obiettivi condivisi in progettazione, la vera e propria attività role play e l’attività sportiva, e, fondamentale, il “palcoscenico” outdoor che renda il momento unico e indimenticabile.

Team building Sharewood
Team building per migliorare la soddisfazione dei dipendenti © IngImage

I nuovi valori aziendali: sostenibilità aziendale e sociale

Tra i valori più rilevanti che oggi la maggior parte delle aziende si impegna a condividere tra i propri dipendenti, c’è sicuramente quello della sostenibilità. Non è più possibile lavorare e produrre trascurando l’impatto che ogni nostro gesto ha sul pianeta. Così, sempre più spesso, ogni realtà aziendale si impegna a rendere partecipi i lavoratori del proprio percorso verso la sostenibilità, ambientale e sociale. Questo contribuisce ad aumentare la sensibilità e l’attenzione verso queste tematiche, attuali e urgenti. Un processo circolare che rende tutti più consapevoli.

Con questi presupposti, la miglior attività da proporre dunque è sicuramente in un luogo da conoscere, rispettare e preservare che contribuisca al benessere dei partecipanti. Deve essere un’attività sportiva e quindi sfidante, in grado di mettere alla prova la capacità di collaborazione tra tutte le persone coinvolte. Si tratta di un viaggio sia fisico che metaforico, alla scoperta di temi nuovi, cari all’azienda, alla società, alla comunità e spesso, anche al pianeta. Sharewood in questo è esperta perché, secondo la sua filosofia, il viaggio non è solo un momento di scoperta e divertimento ma anche un’occasione per fare del bene agli ecosistemi e a se stessi. Tutte le sue proposte infatti hanno tre caratteristiche distintive: sono sostenibili, sono active outdoor, sono personalizzabili. Le stesse necessarie anche alle aziende che intendono offrire ai propri collaboratori un’esperienza di valore.

Trekking team building Sharewood
Il Trekking come team building con Sharewood © IngImage

Come trasmettere i valori? La personalizzazione del team building di Sharewood

Ogni azienda ha obiettivi diversi che sono ciò da cui partire per delineare la giusta proposta di team building per i propri collaboratori. Una scelta importante per la quale Sharewood offre la sua professionalità ed esperienza e una gamma di attività e pacchetti adatti a tutte le realtà.

Alcune di queste potrebbero essere in cerca della giusta concentrazione per i propri collaboratori e fare sup yoga aiuterebbe a liberare il pensiero per focalizzarsi sul presente. Anche il nordic walking e quindi l’immergersi totalmente nella natura spesso ha lo stesso effetto, insieme a una profonda soddisfazione una volta raggiunta la meta, magari una vetta. Sempre in paesaggi alpini, che già da soli regalano pace e calma, è l’esperienza sfidante dell’arrampicata proposta abbinata alla meditazione.

meditazione
Un effetto della meditazione è la consapevolezza dell’interconnessione di tutte le forme di vita. © Simon Migaj/Unsplash

Aiutano invece la collaborazione e il senso di gruppo sport come il rafting: che scossa di adrenalina si prova affrontando le rapide! Ma coordinandosi e pagaiando insieme è tutto più semplice. Sempre per accrescere la capacità di lavorare in team sono pensate le gare di sci a staffetta per le quali è utile anche sapersi muovere al momento giusto.

E cosa c’è di più rilassante e insieme emozionante di una gita in bicicletta o con le moderne fat bike elettriche? Sharewood in questo campo è esperta assoluta e propone di percorrere alcuni dei cammini più noti grazie al mind biking: la Via degli Dei, la Via Francigena, la Via dei Briganti su due ruote, a ritmo lento per eliminare stress e intraprendere una rinascita interiore. E per un percorso ancor più rilassato e incantevole si pedala nel Monferrato o nel Chianti per un vero e proprio tour quasi meditativo.

Non rimane che farsi aiutare a scegliere l’esperienza giusta! Per farlo, richiedete una consulenza gratuita con un travel expert e personalizzate il vostro team building in base ai valori e agli obiettivi aziendali.

 

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati