La transumanza rivive a Siena

A Siena il 16 e 17 settembre rivivrà l’antica tradizione della transumanza. “TransUmando” rievoca la migrazione stagionale di greggi, mandrie e pastori verso i pascoli. Cose d’altri tempi…

Mercoledì 16 settembre il centro storico di Siena sarà attraversato dalla carovana di ‘TransUmando’, evento itinerante che fa rivivere un rito antico di cui in Toscana si ha notizia già dal 1382. La transumanza è la migrazione stagionale di greggi, mandrie e pastori verso pascoli e si effettuava in primavera e in autunno, lungo arterie prestabilite, dette maremmane. Questo reticolo di vie, percorse per anni, finì per segnare profondamente il paesaggio agrario, trasformandolo e con esso chi lo praticava. Un “viaggio” capace di legare strettamente territorio, uomini, animali, prodotti, mestieri, tradizioni, storia e cultura, e in grado di creare nuove sinergie con l’ambiente.

 

Qualcosa legato al passato che può avere però il suo fascino anche oggi: così, una carovana composta da 35 butteri a cavallo, accompagnati da puledri e da un gruppo di Gardians della Camargue con al seguito 20 fattrici camarghesi, è partita venerdì 11 settembre da Montalto di Castro nel Lazio e attraverserà la Toscana, toccando le province di Grosseto, Siena e Arezzo. La tappa forse più attesa e suggestiva dell’evento è quella di Siena dove è in programma una sfilata mercoledì 16 settembre a partire dalle ore 17.30: dalla Statua di Santa Caterina all’interno del parcheggio Stadio-Fortezza e continuerà percorrendo Viale XXV Aprile; Viale Maccari; Via Tozzi; Piazza Matteotti; Banchi di Sopra; Banchi di Sotto; Via Rinaldini e Piazza del Campo per poi tornare in direzione della Fortezza Medicea da Piazza del Campo, rifacendo il medesimo tragitto.

 

Transumando a Siena

 

La transumanza è un viaggio lento, come impone la tradizione, perché lo scopo è certamente la ricerca di un nuovo pascolo, ma allo stesso tempo, è anche godere della bellezza dei luoghi, del rapporto uomo-natura e uomo-animale. Lungo il percorso della rivisitazione a Siena sono previsti spettacoli equestri e animazioni, in collaborazione con il Theatre du Centaure di Marsiglia. Per rendere tutto “fedele”, nei luoghi di sosta di TransUmando saranno ricostruiti gli accampamenti, veri e propri villaggi di tende, per ritornare alla memoria degli improvvisati ricoveri dei transumanti.

 

“TransUmando” è finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito delle iniziative collaterali di Expo Milano 2015 e si presenta come un momentaneo tuffo nel passato, in un  rito dal sapore antico capace di entrare nel cuore delle città oggi, e di mettere al centro l’ambiente, chi lo vive e abita, ascoltando la natura che, forse, detta ancora i ritmi delle nostre vite.

 

Articoli correlati
Emissioni. Siena è Carbon Free

Con due anni d’anticipo la provincia di Siena raggiunge un ambizioso obiettivo e diventa la prima vasta area d’Europa ad essere carbon free, ovvero in grado di riassorbire interamente le proprie emissioni di CO2.