Arredamento e Design

Triennale Design Week, le esposizioni eco da non perdere

La Triennale di Milano si riconferma uno dei luoghi di riferimento del Fuori Salone 2017, raccontandoci il mondo del design attraverso numerose mostre, eventi e progetti internazionali.

Ogni anno in vista della Milano Design Week la Triennale di Milano si trasforma, trattando nuovi temi attraverso allestimenti speciali. Una tappa d’obbligo del Fuorisalone 2017.

The New Normal. Let’s recycle for life

L’installazione di Eco-oh, che crea oggetti di design con materiali 100 per cent ricicaliti, a cura di Lorenzo Palmeri è un invito a vivere in modo armonioso il rapporto con la natura attraverso la gestione dei rifiuti di plastica. Grazie a un efficace storytelling il visitatore è accompagnato lungo tutto il percorso che racconta il processo dal consumo alla trasformazione dei materiali plastici. L’esperienza del pubblico è multisensoriale, basta sull’interazione con i prodotti Eco-oh che si possono toccare e i materiali di scarto con cui su può giocare con tra immagini, video e suoni. L’iniziativa diventa così protagonista di un movimento che desidera ispirare e coinvolgere il pubblico a dare una nuova vita agli oggetti di uso domestico in plastica trasformandoli in pezzi di design.

The New Normal. Let’s recycle for life_Triennale_Milano
L’installazione di Eco-oh che ci mostra come qualsiasi oggetto che creiamo possa essere realizzato al 100 per cento con materiale riciclato, come queste panchine per esterni © Benedetta Bacialli

Confluence • 20+

La mostra Confluence 20+, realizzata da Hong Kong Design Centre è costituita da una serie di esposizioni multidisciplinari che offrono una prospettiva sulle ecologie creative di Hong Kong. La mostra presenta venti progetti di design molto stimolanti realizzati dai migliori talenti del panorama di design della metropoli che hanno lavorato insieme, fornendo una visione degli ecosistemi della città in cui Oriente e Occidente, tradizione e innovazione, artigianalità e tecnologia convivono in sinergia.

Confluence 20+_Hong Kong Design Centre
Alcuni dei progetti presenti alla mostra Confluence 20+, realizzata da Hong Kong Design Centre

Tra i progetti in mostra vale la pena ammirare Green Table del designer C.L.Lam, una tavola apparentemente normale ma con i mobili e tutto il servizio da tavola realizzato con fondi di caffè e scarti di cibo. Un ottimo esempio di come trasformare i rifiuti alimentari in oggetti di uso quotidiano, risultato di una mentalità green e attenta alla sostenibilità.

Green Table_Confluence
Il progetto Green Table di C.L.Lam, una soluzione sostenibile dove la tavola e il servizio vengono creati con fondi di caffè e scarti di cibo © Benedetta Bacialli

The house of birds

Nel Giardino delle sculture della Triennale di Milano non passa inosservata l’esposizione House of Birds a cura di Roberto Giacomucci e realizzata da Action Giromari che presenta 24 splendide casette per uccelli, risultato di un intreccio tra design, creatività e natura. L’idea è nata da una sfida proposta a 24 noti designer italiani e internazionali: progettare una house of birds (casa degli uccelli) esprimendo liberamente la propria visione e sperimentando funzioni, forme, colori e finiture.

House of birds_Triennale_Milano
L’installazione House of birds nel Giardino delle sculture della Triennale di Milano © Ines Paolucci photography

Honey factory

Da citare infine come progetto green per eccellenza, presente ormai dal 2015 nel giardino della Triennale, è Honey Factory, un luogo adibito alla produzione del miele e alla conservazione dell’attrezzatura necessaria alla sua lavorazione nonché un punto di informazione ed educazione sul mondo delle api. Il progetto è stato realizzato dal designer Francesco Faccin in collaborazione con l’apicoltore professionista ed imprenditore Mauro Veca.

Leggi anche: Honey factory, entra in un’arnia e scopri come vive un’ape in città

Mauro Veca mentre insegna ai bambini l'importanza delle api durante uno dei laboratori didattici organizzati presso la Triennale di Milano ©Il miele di elia/ wordpress
Mauro Veca mentre insegna ai bambini l’importanza delle api durante uno dei laboratori didattici organizzati presso la Triennale di Milano © Il miele di elia

Articoli correlati