C’è un arcobaleno di spiagge, nel mondo

Tutti i colori del sogno, dell’arcobaleno, della fantasia prendono corpo grazie ai giochi millenari dei minerali nelle spiagge di tutto il mondo. Rosa, rosso, grigio, verde e bianco, la natura in alcuni luoghi s’è divertita un po’ di più con la sua tavolozza.

Questi luoghi, spesso situati in aree protette, possono dare spunti per per programmare i nostri prossimi viaggi, o raccontare, a chi il viaggio lo potrà fare solo con gli occhi della fantasia e del desiderio, tutti i modi in cui la natura si diverte a colorare i bordi del mare.

 

La spiaggia rosa di Budelli, in Sardegna

budelli600La spiaggia rosa dell’Isola di Budelli, nell’Arcipelago della Maddalena, a Nord-Est della Sardegna, deve il suo colore da sogno alla presenza di un’elevata percentuale di bioclasti, provenienti dallo scheletro di minuscoli animaletti (briozoi come Miriapora truncata e foraminiferi come Miniacina miniacea) di colore rosa. Gli esserini viventi soprattutto nella prateria di alghe antistante vanno ad alimentare, dopo il loro disfacimento, la spiaggia grazie alle correnti di deriva litorale e alle correnti di fondo. La spiaggia si trova all’interno di un’area protetta, ed è stata al centro di una disputa a causa della svendita paventata dal demanio, operazione sventata nel 2013.

La Pink Sands Beach di Harbour Island, nelle Bahamas

pink-sand-beach-600La Pink Sands Beach di Eleuthera, Harbour Island, nelle guide turistiche è considerata una delle più famose e belle spiagge delle Bahamas, per il suo colore rosa, esaltato dagli ultimi raggi della sera. Non è mai aggredita da turismo di massa.

 

La spiaggia nera di Stromboli, in Sicilia

Spiagge colorate: Stromboli, in SiciliaFinissimi granelli di sabbia scura e brevi tratti di ghiaia costituiscono la suggestiva spiaggia nera dell’isola di Stromboli, situata nella parte orientale di questa splendida isola di origine vulcanica, bagnata da un mare limpido e trasparente. La spiaggia è piuttosto frequentata, ma mai troppo affollata e ciò permette di poterla ammirare con tranquillità.

 

La spiaggia grigia di Punalu’u, Big Island, alle Hawaii

Punalu'u nelle HawaiiLa spiaggia grigia di Punalu’u, Big Island, Hawaii. Nelle Hawaii le sabbie scure sono frequenti, avendo tutti quei vulcani dalle cui attività millenarie si sono generate e frantumate le rocce vulcaniche. In particolare Punalu’u è una delle spiagge più visitate; non solo dagli umani, perché se si è fortunati si possono vedere le rare tartarughe Hawksbill e le tartarughe verdi marine.

 

La spiaggia grigia di Muriwai, a Auckland, in Nuova Zelanda

muriwai-600Una costa frastagliata battuta dai venti che si estende 60 km a nord di Auckland, fantastica per il surf e con scorci di spettacolari spiagge di sabbia nera. Alla sua estremità meridionale, Otakamiro Point è uno dei pochi siti ove ci sono colonie di nidificazione del takapu.

 

La spiaggia verde di Papakolea Beach, alle Hawaii

papakoleaLe Hawaii ospitano anche una delle due spiagge verdi conosciute al mondo (l’altra è a Guam). A Papakolea Beach la sabbia assume riflessi verdognoli per via dei cristalli di olivina che discende dalla lava basaltica, formatisi cioè durante eruzioni vulcaniche. Anche nelle Galapagos, a Punta Cormorant, c’è una spiaggia con riflessi verdi, ma molto più tenui.

 

La spiaggia arancione di Teewah, nel Queensland, in Australia

Teewah BeachTeewah Beach si trova a nord della cittadina di Noosa. È il confine orientale della sezione di Cooloola del Great Sandy National Park. Il suo punto più settentrionale, 51 km più in su, è il Double Island Point.

 

La spiaggia rossa di Kaihalulu, Maui, alle Hawaii

KaihaluluLa spiaggia rossa a Maui è una spiaggettina isolata e deve il suo colore alla ricchezza di ferro nell’ambiente. Le spiagge rosse sono molto poche, nel mondo. Oltre a questa, c’è la Rabida Island nelle Galapagos e quella di Santorini, in Grecia.

 

La spiaggia rosso scuro di Santorini, in Grecia

SantoriniSi tratta di una delle spiagge più piccole e più belle dell’isola di Santorini. Il suo nome è dovuto dal colore caratteristico delle lastre di roccia vulcanica che la circondano sul retro. Inoltre la sabbia stessa è di colore rossastro, con l’aggiunta di granelli di colore nero. La spiaggia rossa è collocata nelle vicinanze del sito archeologico minoico di Akrotiri ed è raggiungibile soltanto con battelli o percorrendo un tratto a piedi.

 

La spiaggia arcobaleno di Alum Bay, nell’Isola di Wight, in Inghilterra

Spiagge colorate: Alum BayBellissima spiaggia con la sabbia di tanti colori diversi. Situata nel canale della Manica a sud della costa inglese, l’isola è nelle immediate vicinanze del porto di Southampton.

 

La spiaggia bronzea di Ramla il-Hamra, Malta

Ramla Il HamraQuesta splendida spiaggia si trova sull’Isola di Gozo, una delle isole dell’arcipelago maltese e può vantare dei fantastici riflessi che vanno dal color bronzo, all’oro, all’ambra e all’arancio. Tutto merito delle particolari tonalità di colore dei sedimenti calcarei e dei depositi vulcanici che la compongono conferendole un aspetto luccicante.

 

La spiaggia bianca di Whitehaven Inlet, Hyams Beach, New South Wales, Australia

Spiagge colorate: Hyams BeachHyams Beach è una cittadina circondata da tre bianchissime spiagge, Chinaman’s Beach al nord, Hyams Beach e Seaman’s Beach al sud. Seaman’s Beach è la più lunga delle tre, dato che è di circa 2 km. Hyams Beach è presente nel Guiness dei Primati come spiaggia più bianca del mondo. La brillantezza è dovuta alle particelle di quarzo.


Articoli correlati