3 modi ecologici ed economici di viaggiare in Europa

Spendere poco e spostarsi in modo ecosostenibile: dalla bicicletta, al treno, fino agli autobus sono sempre di più le possibilità di viaggiare in Europa senza dimenticare l’ambiente e il risparmio.

Per chi ama viaggiare, spesso è importante non solo il luogo, la meta alla quale si vuole arrivare, ma il percorso per raggiungerla e il mezzo che si adopera. Fare un’esperienza di viaggio significa vivere intensamente ogni attimo e forse pedalare, macinare chilometri in bicicletta è il modo più esperienziale di viaggiare. Sicuramente il più ecologico ed economico. Insieme all’atto di camminare.

Viaggiare in Europa pedalando

Sono sempre più gli italiani che pedalano per giorni in vacanza, in Italia ma anche oltre, in Europa. Da anni esiste la Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab) che si occupa del pedalare “urbano” e dei diritti e doveri del ciclista. Quando invece si parla di grandi distanze da percorrere, il corridore in genere si organizza autonomamente grazie a mappe delle ciclabili, guide e siti internet specializzati; uno molto valido, utile da consultare per programmare un tour europeo in bicicletta è Bikeitalia dove si può trovare una sezione dedicata alle piste ciclabili e itinerari cicloturistici in Europa.

Se la bicicletta è il mezzo più amico dell’ambiente, ma certamente anche il più “intenso”, ce ne sono altri che permettono di faticare meno, spendendo sempre poco avendo comunque a cuore l’ambiente.

Interrail, a tutte le età il pass per viaggiare in Europa

È quasi un rito per molti giovani – e non solo – da molti anni: l’Interrail è un biglietto ferroviario dedicato ai residenti europei che permette viaggi illimitati su treni di seconda (o anche prima per gli over 26) classe verso o all’interno dei paesi europei partecipanti per un certo periodo di tempo. Di gran moda negli anni Novanta, è ancora un valido strumento per viaggiare a prezzi più accessibili del normale e avere una notevole libertà di movimento. Ciò che è cambiato dal 1998 è che il biglietto è diventato utilizzabile a ogni età con diverse tariffe: non più dunque un’esclusiva per i giovani ma l’occasione per tutti coloro che amano viaggiare di farlo in Europa più facilmente.

Quattro le categorie: giovani dai 12 ai 27 anni, adulti dai 28 ai 59, senior dai 60 in poi e famiglie. Al momento, un Interrail Global pass che permette di viaggiare in treno in 30 paesi differenti costa per un adulto da 175 a 419 euro a seconda del numero di giorni in cui effettivamente si prenderanno i treni. Per i giovani i prezzi si riducono notevolmente e se si sceglie di esplorare un solo paese (One country pass), per esempio il Portogallo, lo si può fare anche per soli 50 euro.

Per pianificare il viaggio e tutte le tappe esiste anche una app, semplice da utilizzare e indispensabile per chi è sempre in movimento.

Mezzi ecologici ed economici per viaggiare
Il treno, il mezzo amico dell’ambiente.

Girare l’Europa in bus rispettando l’ambiente

Una volta era considerato l’ultima scelta, il pullman o bus non garantiva velocità, comodità e nemmeno prezzi convenienti, oggi sono sempre di più i viaggiatori che decidono di usare questo mezzo. In particolare il caso di FlixBus è esemplare: dal 2013 offre un nuovo modo di viaggiare, comodo, green e adatto a tutte le tasche. FlixBus ha creato la rete di collegamenti in autobus intercity più estesa d’Europa, con 100mila collegamenti al giorno verso 900 destinazioni in 20 paesi.

In un sondaggio tra 20mila clienti FlixBus di tutta Europa, il 97 per cento dei passeggeri si è dichiarato “soddisfatto” o “molto soddisfatto” del servizio. E, aspetto che ci sta particolarmente a cuore, i mezzi FlixBus rispettano tutti le più avanzate norme sulle emissioni (Euro 6 o Euro 5). Inoltre, detto che un viaggio in bus è ritenuto statisticamente come la forma più pulita di trasporto a lunga distanza, FlixBus offre ai clienti più green e attenti al tema dell’inquinamento la possibilità di versare, al momento dell’acquisto del biglietto, un contributo ambientale per la compensazione individuale delle emissioni di CO2 legate a quella percorrenza.

Mezzi economici e ecologici per viaggiare
Un Flixbus, il bus che ti porta in tutta Europa a prezzi bassi e rispettando l’ambiente

L’ultima mossa della startup della mobilità è InterFlix, il primo pass ispirato all’interrail per esplorare l’Europa in bus, rivolto a tutti coloro che sognano di attraversare il continente a un prezzo accessibile godendo di tutti i comfort e della massima flessibilità. Il pass, acquistabile al prezzo di 99 euro, consente di esplorare cinque tra le 900 città della rete di FlixBus e offre così la soluzione più economica per visitare il continente in ogni possibile direzione, con servizi quali Wi-Fi, prese di corrente e toilette e la possibilità di portare a bordo due bagagli e un bagaglio a mano.

Una volta acquistato il pass InterFlix su Interflix.flixbus.it, l’utente riceverà via e-mail cinque codici da riscattare su altrettanti viaggi entro tre mesi. Il pass è nominale e non cedibile, e i singoli viaggi sono prenotabili sul sito www.flixbus.it e tramite l’app FlixBus.

Articoli correlati