Le migliori foto del più grande concorso fotografico del mondo, i vincitori degli EyeEm awards 2017

Sono stati annunciati gli scatti vincitori degli EyeEm photography awards 2017. Ha vinto una fotografa russa di 19 anni.

La vita quotidiana in Russia, autoritratti con vestiti tradizionali africani in ricordo di un nonno scomparso, foto aeree delle coste messicane per proteggere i cetacei e vite inscatolate in un palazzo di Hong Kong. Sono alcuni dei soggetti delle fotografie vincitrici degli EyeEm photography awards 2017, concorso organizzato dalla startup tedesca EyeEm, che nel 2011 ha sviluppato l’omonima app e che in Italia è gestita dalla storica agenzia fotografica Contrasto. Il concorso, diventato numericamente il più grande concorso fotografico del mondo, è ormai giunto alla quarta edizione.

I vincitori delle 5 categorie

Sono state innanzitutto selezionate cento foto finaliste tra le oltre 590mila inviate, in poco meno di sei settimane, da quasi 90mila utenti provenienti da più di 150 paesi. Tra queste ne sono state premiate sette (o meglio sette fotografi perché per la prima volta nella breve storia del premio, tutte le immagini vincenti provengono da una serie completa), oltre al vincitore assoluto e allo scatto più votato dalla community, una per ognuna delle cinque categorie: Ritrattista, I grandi spazi aperti, Fotoreporter, Architetto e Fotografo di strada. Il premio di Fotografo dell’anno è andato alla diciannovenne russa Sasha Dudkina, grazie alla sua serie di fotografie che catturano scene di vita quotidiana nella Russia contemporanea, lo scatto preferito del pubblico è stato quello di Robert Torrontegui, mentre i vincitori delle altre categorie sono, rispettivamente, Adeolu OsiboduGuiga PiráRamin MazurDenise Kwong e Julie Hrudova.

Articoli correlati