Cooperazione internazionale

Contrasti, le foto che hanno vinto il concorso 2017 sulla disuguaglianza in Italia

La disuguaglianza in Italia nelle foto premiate da Contrasti, il concorso fotografico sulla disuguaglianza lanciato da Oxfam Italia.

Contrasti è il concorso fotografico di Oxfam Italia per documentare la disuguaglianza. Nel nostro paese, nel 2016, l’un per cento più ricco era in possesso del 25 per cento della ricchezza nazionale netta. A livello mondiale i numeri sono ancora più impressionanti: 8 persone detengono la ricchezza della metà più povera della popolazione mondiale. Il primo modo per combattere la disuguaglianza, dunque, è conoscerla, documentarla, denunciarla.

Rifiuti a Ballarò di Nino Pillitteri. Primo premio per la categoria Servizi © Oxfam Italia
Rifiuti a Ballarò. Primo premio per la categoria Servizi © Nino Pillitteri

Questa è l’idea dietro il contest che si articola in quattro categorie: disparità (quando ricchezza e povertà coesistono a pochi passi l’una dall’altra nello stesso luogo, rendendo tangibili divari sempre più marcati nelle condizioni di vita dei cittadini), servizi (la disuguaglianza raccontata a partire dall’accesso o meno a servizi essenziali di qualità), nuove generazioni (sempre più incerte sul loro futuro, a causa di fattori come precarietà lavorativa e disoccupazione, che causano disagio e nuove povertà), e vita quotidiana (la disuguaglianza di qualsiasi tipo percepita, vissuta, subita, osservata nella vita di tutti i giorni).

Le foto vincitrici di Contrasti di Oxfam

Articoli correlati