Il 6 agosto 1945 a Hiroshima fu sganciata la prima bomba atomica della storia

Sono trascorsi 75 anni dal 6 agosto 1945 quando un aereo americano sganciò la prima bomba atomica della storia durante una guerra, su Hiroshima.

Il 6 agosto del 1945 venne sganciata la prima bomba atomica della storia dell’umanità. L’ordigno – uscito dalla pancia di un aereo militare degli Stati Uniti, l’Enola gay – deflagrò sulla città giapponese di Hiroshima.

Tre giorni dopo, il 9 agosto, un’altra bomba atomica colpì la città di Nagasaki. Questi due episodi costrinsero l’impero giapponese alla resa, il 15 agosto, mettendo così fine alla Seconda guerra mondiale.

Una luce accecante e un calore estremo

Finché sono in circolazione armi nucleari, ciascuno di noi può diventare un hibakusha in qualsiasi momento.

Katsumi Matsui, sindaco di Hiroshima

Al momento dell’impatto su Hiroshima, il più potente dei due, una luce accecante travolse l’area e la temperatura raggiunse livelli elevatissimi.

hiroshima 1945
Il numero di vittime varia da 100mila a 200mila, quasi esclusivamente civili, per via della bomba su Hiroshima.

Ogni anno, per ricordare il drammatico evento, alle 8:16 ora locale, momento in cui la bomba toccò terra, al memoriale della pace eretto nella città giapponese viene osservato un minuto di silenzio.

Articoli correlati