Branded podcast, il libro che svela i segreti e le potenzialità di questo medium

Branded podcast è un libro che getta una nuova luce sull’universo dei podcast, sul loro potenziale e sui vantaggi di una comunicazione empatica.

Che siate appassionati di podcast o semplici curiosi, Branded podcast vi aprirà un mondo. Questo libro analizza i vantaggi della comunicazione attraverso i podcast tra aneddoti ed esperienze di vita di alcuni dei più importanti podcaster italiani e illustra in modo chiaro e inequivocabile perché aziende e istituzioni culturali non possono più rinunciare a questo medium, se davvero vogliono arrivare al cuore delle persone.

Per quanto possa sembrare bizzarro, parlare dei valori di un’azienda o di un museo non è molto diverso, se si hanno storie interessanti da narrare. E da qualche tempo sì è scoperto che lo strumento migliore, più innovativo ed efficace per raccontarle è proprio il podcast.

Chiara Boracchi

Cos’è un podcast

Non serve essere esperti di podcast per apprezzare questo libro. Al contrario, leggerlo a mente fresca può fornirvi l’occasione di affacciarvi a un mondo inesplorato e di trarne tutti i vantaggi.

Il volume infatti parte delle basi e spiega addirittura cos’è un podcast, che poi non è altro che un semplice file audio che si trova in internet. Negli anni ha compiuto una delle più grandi rivoluzioni del panorama della comunicazione e ha assunto un’identità propria fornendo a chi li crea – e soprattutto a chi li ascolta – un nuovo modo di vivere le storie.

Oggi li ascoltiamo passivamente, mentre cuciniamo, mentre facciamo sport o per tenerci compagnia nei lunghi viaggi, ma sono molto di più di questo. Il loro punto di forza è il coinvolgimento che sono capaci di generare: tramite un uso sapiente della voce creano empatia, portano all’immedesimazione nella storia e stimolano l’immaginazione fino a catapultare l’ascoltatore nel loro universo. Per questo sono diventati lo strumento ideale per veicolare in modo efficace messaggi, idee e principi, e non ultimo i valori di un brand.

Di cosa parla Branded podcast

Branded podcast. Dal racconto alla promozione, come dar voce ad aziende e istituzioni culturali è il libro a cura di Chiara Boracchi, giornalista di LifeGate, speaker radiofonica e podcaster, che indaga i generi narrativi per individuare il format migliore per un branded podcast. Si tratta del terzo libro realizzato dal think tank Archeostorie, nelle librerie italiane dal 22 ottobre.

Il volume è strutturato in due parti: la prima affronta la creazione e la promozione di un branded podcast per le aziende con suggerimenti e analisi di casi significativi. La seconda riflette sull’importanza di questo medium per le istituzioni culturali, posizionandolo come strumento fondamentale per rilanciare e riavvicinare la cultura italiana ai singoli.

“Ho curato questo libro durante il lockdown, il che è stata una vera fortuna, perché le scadenze imposte per la consegna e il lavoro di revisione molto intenso non mi hanno lasciato tempo di pensare alle sirene delle ambulanze che sfrecciavano verso gli ospedali milanesi a ogni ora del giorno e della notte e alle strade deserte della mia amata città – ci racconta Boracchi –. Per me è un motivo in più per essere felice di aver curato questo volume a cui hanno partecipato, oltre alla sottoscritta, altri otto professionisti affermati del mondo del podcasting e della cultura. Sono stati autori generosissimi: tutti hanno raccontato senza riserve i segreti del loro mestiere“.

Un libro corale che svela i segreti dei podcast di successo

All’interno figurano contributi di alcuni dei più sapienti podcaster italiani: Giulio Gaudiano, Fabio Bruno, Marco Cappelli, Andrea W. Castellanza, Cinzia Dal Maso, Gaia Passamonti, Rossella Pivanti, Sebastian Paolo Righi e Francesco Tassi.

E sono proprio i loro contributi a rendere questo libro versatile. Come ci ha spiegato Boracchi, il volume si adatta perfettamente alle esigenze di chi lo legge. “Gli esperti di marketing saranno sicuramente interessati ai capitoli di Francesco Tassi e Marco Cappelli che parlano di numeri e strategia di promozione; chi si occupa di contenuti dovrà leggere i capitoli di Andrea W. Castellanza e Rossella Pivanti, per capire come costruire un branded podcast efficace; e chi si occupa di cultura e divulgazione non può assolutamente perdere gli ultimi tre capitoli, in particolare quello di Sebastian Paolo Righi: il suo è il primo esperimento di podcast museale originale, efficace e interessante. Dimostra nel concreto che trattare un museo come un brand e raccontare istituzioni “vecchie e polverose” in maniera innovativa si può, anzi si deve, per far apprezzare davvero a tutti il nostro immenso patrimonio. Credo che sia uno dei messaggi più belli che questo libro possa lanciare”.

autori branded podcast
Gli autori del libro Branded podcast © Archeostorie

La forza dei podcast

I podcast sono entrati nelle nostre vite con regolarità ormai, ma il potenziale inesplorato – inesplorato almeno in Italia – è ancora immenso. Questo libro è un vero e proprio manuale, che se letto con attenzione svela i segreti di un mezzo con cui ci relazioniamo quotidianamente ma che forse non conosciamo così bene come crediamo. Che siate curiosi o esperti di un settore in cerca di una nuova ispirazione, non rimarrete delusi.

Articoli correlati